Come fare la spesa a settembre

Guida Guida

Settembre è un mese che offre diversi tipi di frutta e verdura tra cui scegliere. Ecco come fare la spesa durante il mese di settembre

Il mese di settembre precede quello che è il periodo autunnale. Quali sono i prodotti che si devono scegliere per consumare frutta e verdura di stagione?
Questa guida ti aiuterà ad orientarti nella scelta dei prodotti durante la spesa.

Fichi: è tempo dei "forniti" che maturano da agosto a settembre; e tra poco, in autunno, sarà la volta dei "tardivi" o "cratiri" o "cimaruolo".

Dolce e sugoso, frutto di passeggiate e di festa, il fico racchiude tante qualità (vitamine, ferro, tanto potassio) e una grande curiosità. È un ermafrodito.

Diversamente dagli altri tipi di frutta, in cui la parte commestibile è quella “femminile” del fiore, quella del fico è contenuta nel tessuto del gambo. Il frutto del fico è un fiore “al contrario” (invertito) con le parti maschili e femminili racchiuse nello stelo.

Il fico contiene molta acqua (più dell'80%), glucidi solubili (e disponibili: circa 11 g./100 g.) e un po' di fibra (2 g. ogni 100 di polpa). Poche calorie (47 Kcal. per 100g.) e tante vitamine A e C, potassio e fosforo.

E’ un frutto mineralizzante, energetico, ricostituente. La scienza ha recentemente confermato le sue virtù anticancro, virtù che la tradizione popolare gli ha sempre attribuito. Anche il suo latte (il lattice del fico immaturo) è un prodigio della natura: ricco di enzimi, veniva usato anticamente per rendere più digeribile la selvaggina e nella preparazione dei formaggi, per far cagliare il latte.

Da cogliere al volo

Cetriolo: ideale nelle diete ipocaloriche e dimagranti. E’ molto dissetante (contiene 96,5 % di acqua) e adatto in questo mese di fine estate per reintegrare le vitamine e sali minerali persi con la sudorazione. Da mangiare con la buccia. 

Melanzana: questo ortaggio, povero dal punto di vista nutritivo, si riscatta ampiamente con le sue proprietà extra-nutrizionali. E’ protettore del fegato e, soprattutto se associato ai grassi, è un ottimo regolatore del colesterolo. Via libera, quindi, alla classica ricetta “alla parmigiana”.

Peperone: approfittiamo dei suoi colori, che rallegrano l’umore e la tavola. Il peperone è ricco di preziosi sostanze antiossidanti e anticancro, vitamina A, vitamina C. Crudo in insalata dà il massimo di se stesso ed è anche più digeribile. 

Di stagione adesso

Verdura: bietola, cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo verza, cetriolo, cicoria, cipolla, fagioli, funghi, lattuga, melanzana, ortica, patate, pomodoro, peperone, piselli, rabarbaro, ravanello, rucola, scalogno, zucchina.

Frutta: albicocca, amarena, anguria, ciliegia, corniola, fico, fico d'india, melone, mirtilli, more, nespola del giappone, pera, prugna, pesca, pesca noce, lampone, ribes, uva, uva spina.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI