Come riconoscere i mobili sostenibili

Guida Guida

Mobili sostenibili, una scelta consapevole per arredare la casa con gusto e sensibilità ambientale

Quali sono i criteri per scegliere mobili sostenibili e come orientarsi nelle migliaia di proposte di arredamento che troviamo ormai in moltissimi negozi e grandi magazzini?

Quando abbiamo bisogno o voglia di cambiare l'arredamento della nostra casa, scegliamo di farlo seguendo anche criteri ambientali, per non danneggiare il pianeta con le nostre azioni.

La prima cosa che dobbiamo domandarci è: da dove arriva il materiale con il quale il mobile è realizzato?

Legno sostenibile per una casa davvero green

Se si tratta di legno, la questione si fa ancora più importante perché il legno è un materiale naturale, la cui lavorazione ha già danneggiato ambienti locali in modo quasi irrecuperabile, si pensi alle foreste pluviali del sud-america.

Ecco perché dobbiamo essere consapevoli della sua provenienza, chiedendo al rivenditore di mostrarci le certificazioni ecologiche che ne dimostrano la sostenibilità: con le certificazioni ecologiche come la FSC siamo certi che la ricerca della materia prima e la lavorazione del legno hanno rispettato l'ambiente locale e le popolazioni indigene.

Inoltre scegliere mobili impiallacciati di qualità ci consente di avere l'effetto desiderato, cioè un legno pregiato in superficie, ma riducendo l'uso di legni di valore per gli strati sottostanti del mobile. Non si tratta solo di risparmio energetico, ma anche di un modo per risparmiare denaro quando andiamo ad arredare la nostra casa.

La luce giusta per essere sostenibili

Per quel che riguarda l'illuminazione della casa, resta sempre valido il consiglio di utilizzare solo lampadine a risparmio energetico, che riducono sensibilmente l'energia dispersa per produrre la luce.

Ma il risparmio energetico si mette in atto anche con la scelta delle lampade giuste: infatti elementi di arredo per l'illuminazione deve avere un design compatibile con la sostenibilità. Ad esempio, lampade dal colore molto scuro filtreranno in modo eccessivo la luce, rendendo necessario l'uso di altre lampade per illuminare a sufficienza la stanza. La stessa riflessione si può fare sulla forma delle lampade: se il loro orientamento risulta troppo basso e non si può regolare verso l'alto, meglio evitarne l'acquisto perché l'illuminazione che ci daranno sarà insufficiente.

Infine, evitiamo l'acquisto di mobili con l'idea di sostituirli a breve, perché ad esempio sono economici. Questo atteggiamento, ormai diffuso nelle case di molti di noi, è deleterio per l'ambiente perché implica la produzione di milioni di pezzi, magari molto vantaggiosi dal punto di vista economico, ma decisamente dannosi per il pianeta.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI