Come proteggere dal freddo le piante da balcone

Guida Guida

Arriva la stagione fredda: come si difendono le piante da balcone?

Con la stagione fredda andiamo incontro ad un periodo magico ma caratterizzato da alcuni inconvenienti causati dalle basse temperature.

Uno di questi è la gestione delle piante da balcone, perché alcune potrebbero non sopravvivere al freddo.

Un modo per risparmiare energia ed essere sostenibili con un piccolo gesto è tutelare la salute delle piante, per evitare di doverle riacquistare l'anno successivo, con il ritorno della bella stagione.

Piante da balcone e freddo, come difenderle

I nostri consigli per la conservazione ottimale delle piante da balcone sono ovviamente green, senza sprechi di energia e di risorse.

Partiamo da una constatazione: le piante in vaso, quindi anche le piante da balcone, sono più sensibili ai cambi di temperatura delle piante da giardino, ma hanno anche alcuni vantaggi.

Durante la stagione fredda, se abbiamo delle zone del balcone più esposte al sole, una semplice soluzione può essere spostare le piante al sole, in modo che siano illuminate nelle ore più calde. Questo deve essere fatto senza allontanare le piante dal muro della casa, che cederà calore alle piante durante tutto l'autunno e l'inverno. Inoltre la posizione vicino al muro permetterà alle piante di non essere esposte al vento e alle intemperie.

Queste semplici operazioni, a costo energetico pari a zero, ci consentiranno di conservare piante belle e sane fino alla primavera.

È importante innaffiare le piante in inverno solo nelle ore più calde della giornata e con acqua a temperatura ambiente.

Coprire le piante per preservarle in salute, come fare

Alcune piante sono più delicate e sensibili al freddo e per questo vanno coperte. Non è necessario acquistare teli di plastica, basta scegliere sacchetti di plastica (in questo caso non biodegradabili), porli sulla pianta e legarli a metà dell'altezza della pianta con uno spago o un nastro.

Anche dopo questa operazione, la pianta va innaffiata saltuariamente e poi ricoperta dal sacchetto.

Compost in inverno

Anche in inverno possiamo continuare a fare il compost in giardino e sul balcone, avendo cura di preservare condizioni ottimali: ad esempio, spostiamo anche la compostiera al sole, per accelerare il processo di compostaggio grazie al calore.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI