Come coltivare le erbe aromatiche

Guida Guida

Orto in vaso o sul balcone: muoviamo i primi passi con le erbe aromatiche

Le erbe aromatiche sanno donare un tocco speciale a tutti i piatti cucinati in casa. Rosmarino, salvia, timo e peperoncino sono piante semplici da coltivare, anche in piccoli spazi o vasi sulla finestra. Basta packaging, in poche mosse si fa spazio all'autoproduzione.

Se disponete di un po' di spazio sul balcone di casa o di un giardino, anche dei più piccoli, potete allestire un orticello casalingo.

Quello che serve è un po' di terra concimata universale come base accogliente per le nostre piantine. Se invece il nostro orto sarà in vaso, attrezziamoci anche con un sottovaso, oltre che le piantine.

Allestire l'orto degli aromi in casa

Potremo allestire l'orto prendendo vecchi pezzetti di legno sui quali incidere i nomi delle erbe aromatiche, per un effetto vintage. E quando le piante aromatiche saranno cresciute un po', si potrà iniziare ad utilizzare in cucina.

E se l'orto si espande, si potrà scegliere di fare essiccare una parte degli aromi: la loro fragranza si conserverà e potrà essere utilizzata quando serve.

Una valida alternativa all'essiccazione è il congelamento: i piccoli sacchetti ci faranno da scorta per tutto l'inverno e le pietanze, arricchite con un pizzico di prezzemolo fresco non sembreranno più le stesse.

Le erbe aromatiche coltivate in casa sono inoltre un ottimo regalo per gli altri: basta farne essiccare una buona quantità e comporre dei mix di aromi e profumi unici, adatti per condire il pesce o la carne e pensati secondo i gusti di ciascuno.

Un pensiero così delicato potrà contagiare con la voglia di orto tanti amici e parenti.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI