Come fare volontariato ambientale

Guida Guida

Sai che significa prendere parte ad un progetto di volontariato ambientale? Ecco alcune indicazioni per orientarti nelle offerte di questo tipo di esperienza.

Sempre più spesso vengono proposti campi di volontariato ambientale che consistono in pratiche di tutela di flora e fauna dall‘inquinamento e dall’azione distruttiva di certe attività umane. Partecipare a uno di questi tipi di campi significa prendere parte attiva alla salvaguardia di un ambiente e del suo ecosistema invece di rimanere semplicemente fermo a contemplarlo.

Oggi il volontariato ambientale rappresenta uno dei principali settori di investimento nell'ambito dell’industria del turismo e la scelta della attività proposte si è fatta molto più ampia rispetto il passato

Tra i principali progetti di volontariato ambientale puoi trovare:

  • I parchi faunistici e i centri di riabilitazione e soccorso di animali
  • La conservazione di foreste pluviali con attività di riforestazione
  • La tutela dell’ambiente marino e costiero (pulizia spiagge e protezione di tartarughe e cetacei)
  • Il monitoraggio di specie in via d’estinzione (elefanti, panda, orango ecc)
  • La gestione sostenibile degli habitat di fiumi e paludi
  • La ricostruzione di sentieri naturali

Aderire a un progetto di tutela ambientale è certamente encomiabile ma occorre scegliere con attenzione l’organizzazione che l’ha promosso in modo da essere certi che in tuoi soldi e il tuo tempo vadano a buon fine.

A prima vista le organizzazioni di volontariato ambientale sembrano offrire opportunità simili ma ad un'analisi più attenta ti puoi rendere conto che non è così

Molto spesso le organizzazioni delegano la gestione dei progetti a delle OGN o ad associazioni benefiche estere, alcune offrono tirocini convogliando i volontari in altri campi di lavoro perché quello prescelto è al completo, altre ancora sono gestite da imprese private locali, infine altre sono promosse da agenzie viaggi che le presentano all’interno di pacchetti vacanza eco-sostenibile.

Perché un’organizzazione sia affidabile e il campo di volontariato ambientale che propone sia davvero efficace è necessaria la presenza di leaders qualificati che accompagnino sempre i volontari sul campo e che i partecipanti siano ben informati sugli scopi e gli obiettivi del campo nonché sugli eventuali rischi. Inoltre alcune organizzazioni prevedono anche giornate di formazione ed eventuali colloqui dei volontari prima della partenza.

Infine da prendere in considerazione sono i costi che occorre affrontare per partecipare ad un campo di volontariato ambientale: alcuni hanno costi più bassi ma offrono un alloggio spartano, altri invece sono più costosi e richiedono anche un deposito non rimborsabile in caso di rinuncia, insomma prima di iscriverti a qualsiasi progetto informati bene.

Foto © nadezhda1906 - Fotolia.com

Volontariato ambientale e sicurezza

Scegli un’assicurazione di viaggio che possa darti copertura in caso di annullamento e che ti protegga da eventuali incidenti una volta iniziato il campo di volontariato.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI