Come si affronta l'emergenza da e. coli

Guida Guida

In tutta Europa è psicosi da batterio killer, l'escherichia coli

Si è parlato di epidemia e tutta l'Europa è in grande allarme per il contagio di quello che è stato ribattezzato il batterio killer, l'escherichia coli, la cui origine pare essere tedesca.

Di fronte alle notizie che si leggono sui giornali e si sentono alla tv, ci si può sentire impotenti, ma dobbiamo sapere che, nonostante non sia ancora stato chiarita la provenienza del ceppo più pericoloso del batterio, basta seguire qualche semplice regola per stare tranquilli.

Prima di tutto il Ministro della Salute Fazio ha assicurato che non è necessario bloccare le importazioni di verdura e frutta dall'estero: noi sappiamo però quanto sia importante scegliere frutta e verdura locale, per altre motivazioni, ovvero la riduzione delle emissioni dovute al trasporto del cibo da un paese all'altro.

I prodotti italiani sono sicuri e le isitituzioni hanno confermato come non esistano pericoli per la frutta e la verdura made in Italy.

Come comportarsi nella vita quotidiana?

È importante rispettare le basilari norme igieniche, affinché il batterio sia neutralizzato e l'emergenza si spenga: lavare le mani prima di maneggiare qualsiasi tipo di prodotto commestibile è la regola d'oro, che ci consentirà di evitare questo ed altri problemi.

Anche la frutta e la verdura vanno lavate accuratamente, eliminando tutti i residui di terriccio e polveri che potrebbero essersi depositati su di essi. Non è necessario usare prodotti particolari, solo acqua ed eventualmente una spazzolina per patate o altri prodotti a buccia ruvida.

Infine bisogna sapere che il batterio e. coli non si trasmette da persona a persona, ma solo dai prodotti all'uomo.

Purtroppo, come abbiamo detto, non è ancora stata determinata l'origine del batterio in Germania: si è puntato il dito contro i cetrioli e successivamente verso i germogli di soia. In attesa di scoprire il colpevole di un contagio che ha provocato anche alcune vittime, si può stare tranquilli semplicemente con un po' di attenzione in più.

Emergenze e informazione

Quando accadono vicende che coivolgono la salute pubblica, gli organi di informazione sembrano fomentare la paura: se una notizia ci spaventa e non sappiamo come comportarci, cerchiamo informazioni certe da fonti attendibili come professionisti e medici.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI