Come funzionano i treni-pallottola

Guida Guida

Treni ecologici ad alta velocità: come funzionano e perché i treni-pallottola sono sostenibili

Il treno è uno dei mezzi di trasporto in assoluto più ecologici: quando si parla di alta velocità, esistono nel mondo treni-pallottola estremamente efficienti, mezzi di trasporto che offrono comfort e velocità senza disperdere eccessivamente l'energia.

Il treno è senza dubbio uno dei mezzi d'eccellenza per spostarsi in modo sostenibile per brevi o lunghe tratte. I treni-pallottola sono l'evoluzione del trasporto ferroviario, già di per sé ecologico, verso una valida alternativa ai viaggi aerei.

Infatti i treni-pallottola percorrono tratte lunghe e impegnative offrendo un viaggio estremamente tranquillo e silenzioso, velocissimo e adatto anche ai clienti "business". Infatti in treno, a differenza degli aerei, è possibile lavorare con Internet e telefonare (senza esagerare con il volume della conversazione, ovviamente!).

Questi treni vengono generalmente dotati delle più avanzate tecnologie, dispongono di wi-fi e di prese elettriche per lap-top e smartphone.

Se nella tratta di percorrenza non si deve lavorare, il tempo del viaggio si trasformerà in un momento prezioso da dedicare a noi stessi, leggendo o riposandoci un po'. Molto diverso dallo stress della guida, vero?

Best practices e nuove tecnologie per il trasporto ferroviario

In America, ad esempio, si sta progettando una linea ferroviaria ad alta velocità per collegare Washington, Philadelphia, New York e Boston: un progetto ambizioso, che prevede la sua conclusione tra molti anni, nel 2040. Questa data sembra davvero lontana, ma viene immediatamente ridimensionata se pensiamo che il Pianeta non può reggere ai consumi per i trasporti così come li abbiamo gestiti negli ultimi secoli.

La tecnologia di questo treno-pallottola made in USA consentirà di viaggiare da New York a Boston in un'ora e venti minuti circa, quando al momento la stessa tratta viene percorsa con i treni di oggi nel doppio del tempo e in auto in quattro ore.

Tanto tempo risparmiato, strade più scorrevoli e meno stress per tutti: la tecnologia diventa sostenibile in molti sensi.

In questo il Giappone è assolutamente un precursore: lo Shinkansen, il treno-pallottola famoso in tutto il mondo, è il fiore all'occhiello della mobilità del Sol Levante e viene utilizzato da migliaia di passeggeri ogni anno.

Ora in Giappone, nonostante gli effetti devastanti del terremoto, si sta lavorando ad un altro treno-pallottola, il Maglev, un mezzo di trasporto che è in fase di test e che raggiounge i 500 Km orari. Come ci riesce? Con una speciale tecnologia a levitazione magnetica, che consente al treno di viaggiare sul binario senza toccarlo e di scivolare quasi senza attriti fino a destinazione.

Il futuro ecologico sta arrivando, ad altissima velocità!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI