Come organizzare il rientro a scuola green: la merenda

Guida Guida

La merenda green per l'intervallo a scuola: salute fa rima con sostenibilità! Scopri gli snack deliziosi che rispettano l'ambiente!

Tra alcuni giorni la scuola ricomincerà e, tra le tante cose da organizzare, perché non prestare qualche minuto alla gestione della merenda?

Dopo gli acquisti per la scuola, è utile soffermarci anche su come provare ad offrire ai bambini ogni giorno una merenda sostenibile, che sarà in grado di dare energia ai più piccoli per terminare la giornata scolastica senza inquinare e in modo salutare. Un rientro dalle vacanze green quindi, basta poco per ottenerlo!

L'alimentazione dei più piccoli è una questione fondamentale, per prevenire sovrappeso e obesità e tutte le malattie legate a questi stati. Altrettanto importante per i bambini è il dialogo a proposito della loro alimentazione, perché un bambino consapevole di ciò che mangia sarà un adulto responsabile verso il proprio benessere e la propria salute.

Sarebbe bello avere molto tempo a disposizione per preparare ogni giorno merende salutari come torte fatte in casa a basso contenuto calorico, validissimi sostituti non confezionati alle merendine industriali e al loro packaging.

Gli attuali ritmi delle famiglie, nelle quali molto spesso entrambi i genitori lavorano a tempo pieno, possono essere in contrasto con l'autoproduzione, ma a a volte basta davvero poco tempo per avere un prodotto fatto in casa delizioso, sostenibile e salutare.

Ritmi della quotidianità e sostenibilità: l'accordo è possibile

Ad esempio una torta realizzata nel fine settimana, se opportunamente riposta in un contenitore ermetico, si conserva per alcuni giorni, magari con l'aiuto del frigorifero. Per almeno metà settimana i bambini potranno quindi portare con sé a scuola una merenda sostenibile e fatta in casa.

Attenzione però alle calorie e alle quantità: una torta può essere buona anche se nella ricetta è previsto lo yogurt al posto del burro.

Un altro valido sostituto della classica merendina confezionata all'intervallo è la frutta, intera, a pezzi o in versione di succo di frutta. Come apporto calorico ed energetico, un succo di frutta è per un bambino una merenda per l'intervallo già sufficiente, non pensiamolo come semplice bevanda da dover associare a qualcosa di solido.

Per essere green in tutto e per tutto, abbiamo tante alternative: produrre in casa il succo di frutta con la frutta di stagione non è complicato, ma se scegliamo succhi di frutta confezionati preferiamoli in contenitori grandi e riciclabili e versiamo la quantità adeguata per la merenda dei bambini in una bottiglietta riutilizzabile. Niente monodose e monouso insomma, per evitare l'uso di packaging inutile e dannoso per l'ambiente.

Di fronte a scelte importanti per il futuro dei più piccoli, la chiave del successo è sempre la condivisione e non l'imposizione dall'alto: questo principio vale anche per la sostenibilità quotidiana.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI