Come ridurre gli sprechi di cibo

Guida Guida

Sai quanti scarti alimentari butti nella spazzatura ogni settimana? Impara ad assumere comportamenti più responsabili se vuoi evitare di sprecare cibo.

Lo sapevi che tutto il cibo che butti via, nel corso della tua vita, equivale ad un intero anno di stipendio? Purtroppo è tantissimo il cibo che viene sprecato sulle nostre tavole: è stato calcolato che sprechiamo più di quanto in realtà immaginiamo.

Sprecare cibo non è solo eticamente spiacevole, se pensiamo a quante popolazioni soffrono la fame, ma è anche grave in termini di inquinamento, basta pensare all’impatto che hanno sull’ambiente tutti gli imballaggi scartati oppure alle emissioni nell’atmosfera di anidride carbonica per la produzione preparazione di alimenti oppure al consumo di petrolio impiegato per portarli in diversi punti vendita.

Oltre a non sprecare quello che acquisti, dovresti anche impegnarti a scegliere alimenti che non favoriscano le emissioni di gas serra.

Per limitare gli sprechi non è necessario diventare delle casalinghe irreprensibili, sarà sufficiente modificare un attimo le abitudini in fatto di spesa e consumo.
Intanto per ridurre gli sprechi potresti iniziare a stilare, ogni volta che fai la spesa, una lista ispezionando la dispensa prima di uscire così da evitare di comprare prodotti che hai già tra le tue scorte. Fare ad esempio la spesa on-line potrebbe aiutarti nello scopo perché saresti obbligata a compilare prima un elenco delle cose che ti servono senza correre il rischio di prendere quelle che hai già.

Cerca poi di comprare frutta e verdura sfusa acquistandola di giorno in giorno solo nella quantità che ti serve: è meglio comprare poca insalata fresca nel negozio vicino casa piuttosto che una maxibusta preconfezionata al supermercato correndo il rischio di lasciarla marcire nel frigo.
Infine controlla sempre le date di scadenza dando la precedenza nel consumo ai prodotti che scadono prima: non rischierai così di dover buttare alimenti scaduti perché non hai fatto in tempo a mangiarli.


Foto © Subbotina Anna - Fotolia.com

I più spreconi

Da alcune ricerche risulta che i più spreconi sono i giovani, i single e le famiglie con figli piccoli mentre le persone anziane tendono a consumare in maniera più responsabile.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI