Come usare l'acido citrico come detergente

Guida Guida

Come l'acido citrico del comune limone può  trasformarsi in un efficace detergente?

L'acido citrico è un acido presente in una percentuale inferiore al 10% nel succo di limone, ma anche in moltissimi altri vegetali. L'acido citrico puro si estrae quindi da prodotti vegetali, non si trova in natura.

Acido citrico e pulizie, come utilizzarlo?

L'acido citrico ha proprietà uniche e può essere utilizzato anche per la pulizia della casa. Se dovessimo usare l'acido citrico lo dovremmo diluire, quindi si può usare direttamente il succo di limone, già diluito naturalmente e con un piacevole e fresco profumo!

In questo modo eviteremo l'uso di alcuni detersivi dannosi per l'ambiente, a favore di un prodotto 100% naturale. Quali sono le proprietà dell'acido citrico?

Il succo di limone è in grado di sciogliere il calcare e può quindi essere utilizzato su superfici come i sanitari del bagno o il lavandino della cucina, per fare splendere il tutto in modo naturale.

Limone e lavaggio dei capi di abbigliamento

Vista la sua proprietà di anticalcare, il succo di limone può essere usato come ammorbidente, in lavatrice o nel lavaggio a mano, aggiunto al lavaggio. Va evitato solo su capi estremamente delicati, come la seta.

Abbiamo quindi individuato un efficace alleato della pulizia eco-sostenibile, in grado di farci lavare superfici e tessuti senza nessun tipo di inquinamento per l'ambiente.

L'acido citrico può essere utilizzato anche per far splendere le posate e in generale gli oggetti metallici, con una ottima resa e a costo davvero basso, rispetto a prodotti brillantanti o simili.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI