Come curare le rose in modo ecologico

Guida Guida

Le rose possono essere curate senza l'uso di pesticidi e prodotti chimici

La rosa, uno dei fiori più amati e diffusi, ha la reputazione di essere una pianta difficile da gestire e molto delicata. In effetti coltivare le rose è quasi un'arte e le varie tecniche si affinano con l'esperienza e l'approfondimento della teoria.

Vista la sua delicatezza, in commercio esistono concimi per rose di tutti i tipi e trattamenti per le foglie e i fiori che promettono crescite miracolose e piante immuni dalle malattie. Ecco perché la rosa appare come un fiore difficile da coltivare senza la chimica.

Invece le rose 100% ecologiche e biologiche esistono e possiamo imparare a coltivarle anche nel nostro giardino.

Cosa significa rosa biologica? Anche se non esiste una regolamentazione come per la frutta e la verdura biologica, le rose 100% biologiche sono quelle coltivate solo con terriccio, acqua, compost e sole, senza antiparassitari chimici e inquinanti.

Per iniziare, meglio scegliere varietà di rosa particolarmente resistenti: rivolgiamoci al fiorista di fiducia e consultiamoci con lui per ricevere le prime indicazioni. Scegliere rose resistenti alle malattie non significa limitare la varietà di forme e colori per il giardino, ne esistono praticamente di tutti i tipi, basta andare ad acquistarle in un negozio o un vivaio ben fornito.

Qualità delle rose e metodi biologici per difenderle dalle malattie

E se la rosa dovesse ammalarsi, niente paura: per moltissime malattie delle piante esistono rimedi naturali. Uno dei più sorprendenti, ma anche efficaci, è la lotta biologica. Ad esempio, per sconfiggere un parassita della pianta chiamato Cocciniglia, della famiglia degli afidi, si usano insetti simili alle coccinelle che si chiamano Cryptolaemus montrouzieri.

Per altri parassiti si può utilizzare addirittura l'aglio, lasciato in infusione e poi spruzzato direttamente sulla pianta.

In alternativa, se il nostro pollice è nero, ci si può rivolgere ai negozi di prodotti equi e solidali, che ora vendono anche rose biologiche coltivate nei paesi in via di sviluppo e che hanno sostituito lavori illegali come la coltivazione delle piante dalle quali si ricavano droghe.

La scelta sempra dunque piuttosto ampia e ci offre l'opportunità di essere ecologici soprattutto nel verde del nostro giardino.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI