Come funziona e cos’è un albergo diffuso

Guida Guida

Un complesso di strutture ricettive ricavate da vecchie abitazioni restaurate: scopri cos’è l’albergo diffuso. 

Da un po’ di anni a questa parte si è sviluppato in Italia un nuovo modo di soggiornare, l’albergo diffuso: questa idea è nata in Carnia, a seguito del terremoto del 1976, dalla necessità di valorizzare le case che mano a mano venivano ristrutturate.

L’esigenza di far rivivere nuclei di case disabitati e di contrastare il fenomeno dei cosidetti borghi fantasma, cioè di piccoli paesini abbandonati, ha fatto in modo che questo concetto ben presto si estendesse ad altre zone e regioni.

L’albergo diffuso è una nuova opportunità di alloggio per turisti e viaggiatori: viene offerta loro la possibilità di soggiornare in posti nuovi e insoliti, al di fuori dei tradizionali circuiti turistici e a stretto contatto con la popolazione locale.

Si tratta di un modo completamente nuovo di concepire l’accoglienza turistica: le strutture ricettive sono costituite da più immobili collegati ma fisicamente separati tra loro, per un massimo di 200 metri, e caratterizzati da una gestione unitaria e un servizio alberghiero professionale.

Insomma, si potrebbe considerare l’albergo diffuso come una sorta di hotel che si sviluppa in orizzontale e che si articola in diversi stabili, dislocati e preesistenti, e caratterizzati dalla presenza di locali adibiti a spazi comuni per gli ospiti (sala ricevimento, bar, punto ristoro).

Oggi gli alberghi diffusi sono per lo più nelle regioni del centro e nord Italia, in particolare vale la pena ricordare:

  • L'albergo diffuso di Sauris, in Friuli Venezia Giulia, sorto nel 1994
  • L’albergo diffuso di Santo Stefano di Sessanio in Abruzzo nato nel 2001 dall'idea di un giovane imprenditore svedese Daniele Elow Kihlgren
  • L'albergo diffuso Sotto le Cummerse a Locorotondo in Puglia
  • L’albergo diffuso Borgo dei Corsi a Ortignano Raggiolo in Toscana
  • L'albergo diffuso Mannois ad Orosei in Sardegna
  • L'albergo diffuso Il Borgo Ritrovato, in località Montescaglioso in Basilicata

L'albergo diffuso incontra favori sempre più crescenti, proprio per il fatto che è in grado di coniugare il mantenimento e la valorizzazione delle strutture architettoniche esistenti, con lo sfruttamento turistico dei luoghi stessi: è un modello di sviluppo turistico e sostenibile di un territorio altrimenti destinato all’abbandono: nei prossimi anni andrà sicuramente incontro ad una continua crescita.

Foto © realphoto - Fotolia.com (Borgo S. Stefano di Sessanio)

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI