Come funziona il road-sharing

Guida Guida

Scopri cos’è road-sharing e impara a viaggiare in modo economico e sostenibile in tempi di crisi.

Se devi affrontare un viaggio o se per lavoro sei continuamente costretto a spostarti da una città all’altra e desideri, non solo risparmiare, ma anche contribuire ad  una riduzione delle emissioni di CO₂ nell’atmosfera prendi in considerazione il road-sharing, la pratica di condivisione di un'automobile con compagni di viaggio conosciuti tramite internet.

Questo modo di viaggiare non può che far bene all’ambiente perché usare una sola automobile per trasportare più passeggeri, che si recano tutti nel medesimo luogo,  è una strategia e una pratica ecologicamente virtuosa.
Grazie alla rete il road-sharing ha trovato subito un comodo strumento di diffusione: su internet sono sorti molti siti specializzati per la ricerca di compagni di viaggio, uno fra tutti il sito RoadSharing.com.

RoadSharing.com è un punto di incontro per chi cerca e offre passaggi auto per risparmiare, inquinare meno e perché no, fare nuove amicizie.

Se hai intenzione di offrire un passaggio in auto basta iscriverti al sito, inserendo i tuoi dati e indicando il punto di partenza e di arrivo, poi basta aspettare che qualcuno si faccia vivo: chi cerca un passaggio verso la tua stessa destinazione, o in un punto qualsiasi lungo il percorso da te indicato, fa la richiesta di partecipazione e attende l’ok on-line. RoadSharing.com inoltra la comunicazione tra i futuri compagni di viaggio e lo fa gratuitamente, cioè gli iscritti non devono sborsare neanche un euro per il servizio ottenuto.

Si tratta di una soluzione più sicura e aggiornata dell’autostop, perché tutti gli utenti sono rintracciabili, dato che devono iscriversi per poter accedere al servizio.

RoadSharing.com è disponibile in cinque lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco) e pone al centro del servizio le nuove tecnologie di condivisione web, come lo smarthphone.
Questa pratica virtuosa è ormai inserita a pieno regime in tutte le campagne di mobilità sostenibile come il car-sharing, il bike-sharing e l’uso dei mezzi pubblici e nei prossimi anni tenderà a diffondersi sempre più.

Foto © cirquedesprit - Fotolia.com

Chi l’ha ideato

RoadSharing.com è stato ideato da WebDev.it, una web agency costituita da un gruppo di programmatori attenti all'impatto dei trasporti sul riscaldamento terrestre.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI