Come aiutare la natura nel tuo giardino

Guida Guida

Contribuisci con il tuo giardino ad aiutare la fauna e la flora locale offrendo riparo a uccellini, piante ed insetti!

Nei nostri centri abitati assistiamo alla costante diminuzione di giardini privati e spazi verdi pubblici e conseguentemente alla perdita, quasi irreversibile, di un certo tipo di flora e di fauna locale. Tuttavia avendo cura del tuo angolo verde, sia esso un giardino o anche un piccolo terrazzo, puoi aiutare la natura e preservare l’ecosistema esistente. 

Innanzitutto potresti dare da mangiare agli uccellini posizionando sul tuo balcone delle ciotole contenenti semi di girasole e briciole di pane secco oppure allestendo in giardino un piattaforma per il mangime: scegline una con il tettuccio così i passerotti, mentre mangiano, saranno al riparo da eventuali uccelli predatori.

Potresti poi piantare delle piante che producono bacche particolarmente appetitose per gli uccelli: prova a coltivare la pianta di more, l’agrifoglio, ma anche i cardi selvatici, i girasoli e i papaveri i cui semini sono molto apprezzati dai volatili.

Un’idea carina è quella di posizionare delle casette per uccellini vicino alle grondaie di casa oppure attaccarle ad un albero: i passerotti potranno così trovare un posto sicuro e tranquillo dove nidificare.

Non inquinare poi il tuo giardino usando troppi insetticidi e pesticidi perché finiresti con l’annientare specie di insetti utili come api e farfalle. Se vuoi attirarli prova a coltivare il caprifoglio particolarmente ricco di nettare, la lavanda, la buddleia e le ortiche dove le farfalle amano deporre le uova.

Realizzando poi nel tuo giardino un piccolo stagno contribuirai allo sviluppo di un ecosistema ormai quasi completamente scomparso dalle città. In una zona riparata da una siepe o una roccia, ma non sotto gli alberi, interra un piccola vasca: assicurati che abbia sia sponde basse che punti più profondi per evitare che l’acqua possa completamente ghiacciare in inverno.

Dopo aver riempito la vasca, possibilmente con acqua piovana, lascia che rane e girini la popolino spontaneamente: evita invece di metterci i pesci rossi che finirebbero con il divorare gli insetti ospitati dallo stagno. 

Nella vicinanze del tuo piccolo stagno pianta poi piante come l’iris palustre e la fritillaria in grado di attirare molti insetti. Come vedi è davvero facile e semplice aiutare la natura prendendosi cura del proprio giardino, basta solo volerlo.

Foto © lily - Fotolia.com 

Una siepe e tanti nidi

Fai crescere nel tuo giardino delle siepi di agrifoglio, tasso, biancospino o ligustro: oltre ad essere decorative, le siepi sono un ottimo luogo per la nidificazione di molte specie di uccelli.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI