Come curare il raffreddore: i rimedi green e sostenibili

Guida Guida

Curare il raffreddore con rimedi naturali senza ricorrere ai farmaci è possibile: con un po’ di costanza e i giusti prodotti. Scopri come curarti in modo green.

Con l’arrivo dei primi freddi arrivano anche i primi malanni: mal di testa, mal di gola, tosse e starnuti sembrano essere per molti un passaggio obbligato.

Il raffreddore dura di solito dai tre ai dieci giorni, con un’accentuazione dei sintomi (mal di gola, tosse, starnuti, naso che cola o chiuso) soprattutto nei primi tre giorni.

Se anche quest’anno ne sarai soggetto prova però a lasciare da parte medicine e farmaci da banco e cerca di curarti con rimedi naturali.

Per prima cosa cerca di stare a riposo, al caldo, e assumi poi tanta vitamina C mangiando molta frutta o bevendo spremute di arance, lime, pompelmo, ananas e kiwi.

Cura con particolare attenzione l’alimentazione per prevenire la disidratazione: assumi brodini vegetali o di pollo per integrare i liquidi persi e una camomilla o una tisana a base di estratto di propoli prima di coricarti.

Se riesci a tollerarlo e digerirlo di sera puoi anche bere una tazza di latte caldo con il miele: prediligi miele di eucalipto che contiene proprietà antisettiche ed espettoranti e magari aggiungici di alcuni chiodi di garofano.

Le bevande calde alleviano la congestione nasale e aiutano a lenire l’infiammazione delle mucose che rivestono naso e gola

Per idratare le cavità nasali e aprire le vie respiratorie effettua bagni di vapore sciogliendo nell’acqua bollente qualche goccia di unguento al mentolo o eucalipto o canfora.

Il balsamo al mentolo se spalmato anche sotto il naso aiuta lenire la pelle irritata dai continui strofinamenti con il fazzoletto.

In erboristeria procurati pasticche o spray nasali allo zinco e cerca di assumere poi ginseng, zenzero e curcuma: hanno proprietà antisettiche in grado di alleviare fin da subito i sintomi del raffreddore.

Alcune persone assumo poi fin dai primi accenni di raffreddore l’echinacea riuscendo così a ridurre i sintomi, occorre però tenere presente che ci sono parecchie controindicazioni e avvertenze d’uso per cui è necessario consultare il medico prima di assumerla.

Foto © detailblick - Fotolia.com 

Aglio e cipolla

Aglio e cipolla sono dei toccasana per il raffreddore per le loro proprietà antisettiche e antispastiche.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI