Desolenator, il desalinatore per ottenere l’acqua potabile

Guida Guida

E’ stato inventato Desolenator un dispositivo portatile solare che consente di trasformare l’acqua del mare in acqua potabile.  

Può durare 20 anni ed è in grado di produrre fino a 15 litri di acqua potabile al giorno: si tratta di Desolenator, il desalinatore che funziona senza alimentazione elettrica.

Questo piccolo desalinatore portatile solare è stato messo a punto con lo scopo di fornire l’acqua potabile in tutte le regioni del mondo in cui scarseggia.

Esteticamente Desolenator è simile a un pannello solare termico su ruote: la superficie superiore è rivestita di moduli fotovoltaici che forniscono energia al processo di osmosi inversa, una tecnica in cui membrane specializzate sono usate per filtrare le particelle indesiderate che nel caso in questione è il sale dell’acqua marina.

A parità di taglia, rispetto ai precedenti sistemi di dissalazione, questo dispositivo promette il più basso costo per litro di acqua potabile prodotta mai raggiunto prima.

A sostenerlo sono i progettisti e gli sviluppatori come William Janssen, fondatore e CEO di Desolenator, che spiega il perché della differenza del dispositivo rispetto le tecnologie di dissalazione e dalle home water technologies esistenti.

La ragione consiste nel fatto che Desolenator sfrutta l’energia solare in un modo nuovo, massimizzando la quantità della radiazione solare.

Questa colpisce la superficie del dispositivo e tramite una combinazione di scambio termico, elettrico e di calore, si crea acqua pura potabile attraverso l’energia del sole.

E’ risaputo che i moduli fotovoltaici convertono la luce solare in energia elettrica ma al contempo accumulano calore: Desolenator impiega il calore per riscaldare l’acqua salata che raggiunge l’ebollizione tramite un sistema elettrico a spirale alimentato dal modulo.

Il vapore che si viene a formare viene raccolto e quindi distillato in acqua pulita: in questa maniera è possibile fornire circa 15 litri di acqua potabile al giorno.

Foto credit www.huffingtonpost.co.uk

Raccolta fondi

Il primo prototipo funzionante di Desolenator esiste già e ora il team di Janssen sta cercando di recuperare 150.000 dollari su Indiegogo per costruire un’unità su scala maggiore e raggiungere la produzione di massa entro la fine del 2015.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI