Giornata Mondiale dell'Ambiente: il 5 giugno si celebra Madre Natura

Guida Guida

Torna il 5 giugno la Giornata Mondiale dell'Ambiente, l'ideale per riflettere a livello globale sul futuro sostenibile del Pianeta Terra.

Raise Your Voice, Not the Sea Level”: alza la tua voce, non il livello del mare! La Giornata Mondiale dell’Ambiente si celebra ogni anno il 5 giugno, un momento per riflettere e concentrare l’attenzione sul tesoro più prezioso che abbiamo, il Pianeta Terra.

Il World Environment Day nasce nel lontano 1972 grazie all’Assemblea Generale dell’ONU, un’occasione per ricordare a tutti gli ospiti della Terra che l’ambiente non deve essere considerato un ostacolo al progresso ma un compagno di viaggio sostenibile.

La manifestazione coinvolge più di 1000 Paesi in tutto il mondo grazie a numerose iniziative che interessano grandi e piccoli, perché ogni azione individuale, anche quella che può sembrare più insignificante, ha conseguenze positive (o negative) sul nostro ecosistema.

Lo slogan di quest’anno ad esempio richiama l’attenzione sull’innalzamento del livello dei mari dovuto al cambiamento climatico, un argomento che da anni caratterizza la giornata dedicata all’ambiente: questa grave problematica riguarda soprattutto il futuro delle prossime generazioni, che rischiano di crescere in un mondo fatto esclusivamente di grandi realtà edificate dal color grigio cemento.

Una delle iniziative più interessanti è la possibilità di condividere con tutto il mondo la propria attività verde: sul sito www.unep.org ogni azione diventa indispensabile, importante e protagonista di una giornata caratterizzata dalla voglia di cambiamento.

Anche l’universo cinematografico partecipa attivamente a questa manifestazione e l’Italia spicca tra i Paesi aderenti grazie a CinemAmbiente 2014, un festival torinese dedicato a documentari e proiezioni a tema ambiente, focalizzando l’attenzione soprattutto sulle gravi conseguenze di comportamenti irresponsabili nei confronti di Madre Natura.

Pulizie ecologiche, cucina sostenibile, spesa a chilometro zero: piccoli dettagli quotidiani che non cambiano la nostra vita, ma possono cambiare attivamente il futuro del Pianeta Terra.

Foto © Andrey Armyagov - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI