L’Italia è uno dei paesi più franosi al mondo

Guida Guida

Il nostro paese è uno dei più franosi al mondo: delle 700.000 frane in tutta l'Unione europea la maggior parte sono italiane. 

Il nostro paese è il più franoso del mondo: delle 700.000 frane avvenute in tutta l'Ue ben 486.000 sono italiane.

Lo sostiene di Erasmo D'Angelis, coordinatore della struttura di missione presso la presidenza del Consiglio contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo delle infrastrutture idriche, durante l'audizione in Commissione Ambiente della Camera dei Deputati.

Le caratteristiche morfologiche e geofisiche del nostro Paese ci rendono probabilmente tra i Paesi più franosi del mondo: in particolare 2.940 eventi franosi richiedono un livello di attenzione molto elevato.

Purtroppo ad aggravare la situazione italiana contribuiscono anche le modifiche nelle precipitazioni che stanno provocando alterazioni nei sistemi idrologici.

Le cause che producono un fenomeno franoso sono molteplici ma principalmente si distinguono in tre tipi:

  • cause predisponenti (ovvero proprie dell'ambiente naturale): natura del terreno, litologia, clima, precipitazioni, escursioni termiche
  • cause preparatrici: disboscamento, piovosità, erosione delle acque
  • cause provocatrici: abbondanti piogge, erosione delle acque, terremoti, scavi e tagli

L’Italia resta sempre più tra i Paesi al mondo più colpiti dagli effetti dei cambiamenti climatici che hanno modificato anche il regime delle precipitazioni che oggi presentano più che nel passato un carattere decisamente “esplosivo”.

Dai 100 eventi l'anno con danni registrati fino al 2006 siamo passati al picco di 351 del 2013 e ai 110 nei soli primi venti giorni del 2014.

Da ottobre 2013 all'inizio di aprile 2014 sono stati chiesti dalle Regioni 20 Stati di emergenza per un totale di circa 3.7 miliardi di euro: a fronte di queste necessità, gli stanziamenti concessi sono stati però solo 170 milioni, cioè appena il 6% del totale.

Foto © Yali Shi - Fotolia.com

Monitoraggio delle frane

Un monitoraggio continuo è fondamentale per la gestione del rischio nell'ambito della protezione civile ed è possibile farlo con una strumentazione geotecnica.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI