Il ghiaccio della Groenlandia e dell’Antartico sta scomparendo

Guida Guida

Il satellite Esa CryoSat ha registrato perdite considerevoli: ogni anno in Groenlandia e Antartico il ghiaccio scompare alla velocità di 500 km³. 

In base alle nuove ricerche realizzate grazie al satellite Esa CryoSat il ghiaccio che copre la Groenlandia e l'Antartico hanno subito una perdita senza precedenti: la perdita del volume di ghiaccioè arrivata a 500 km³, di cui 375 km³ solo in Groenlandia.

Alfred Wegener dell’Institute - Helmholtz Centre for Polar and Marine Research, in una ricerca pubblicata su The Cryosphere sostiene che si tratta del tasso più alto mai osservato dall'inizio delle rilevazioni satellitari altimetriche iniziate 20 anni fa.

In pratica l'innalzamento del livello dei mari determinato dallo scioglimento dei ghiacci è raddoppiato dal 2009.

I dati resi noti derivano da una nuova mappatura che comprende 7,5 milioni di misure di elevazione della Groenlandia e 61 milioni dell'Antartico, eseguite dal satellite Esa CryoSat.

Il satellite, raggiungendo una latitudine di 88 gradi, orbita più vicino ai poli di qualsiasi altra missione precedente. CryoSat è equipaggiato con il "siral" (Synthetic Aperture Interferometric Radar Altimeter), un preciso altimetro radar che riesce a superare le difficoltà di misurare le superfici gelate.

Veit Helm, a capo del team di ricercatori che hanno condotto lo studio, spiega che le nuove mappe di elevazione rivelano istantaneamente lo stato attuale delle coperture di ghiaccio e coprono una superficie di quasi 16 milioni di Km², con 500.000 km² in più rispetto ai precedenti modelli da altimetria.

La glaciologa Angelika Humbert, membro del team di ricerca che ha studiato il cambiamento delle coperture di ghiaccio per tre anni, ha spiegato che dal 2009 la perdita di volume del ghiaccio in Groenlandia è aumentata di un fattore prossimo al 2 mentre nell'Antartide occidentale di un fattore 3.

Benché la copertura di ghiaccio dell'Antartide occidentale e della penisola antartica stiano rapidamente perdendo volume, l'Antartide orientale sta invece guadagnando volume, anche se a un tasso moderato che non compensa le perdite sull'altro lato del continente.

Foto © hecke71 - Fotolia.com

Ghiacciai a rischio

Le maggiori modifiche nello spessore di ghiaccio si sono verificate sul ghiacciaio Jakobshavn in Groenlandia e sul ghiacciaio Pine Island in Antartide occidentale.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI