Come scegliere uno stage

Guida Guida

Scegliere un percorso di stage può essere un buon modo per muovere i primi passi nel mondo del lavoro. Vediamo come sceglierlo districandoci nella giungla di offerte.

La parola francese 'stage', ormai diventata comune anche in italiano, significa formazione e anche nel suo equivalente inglese, può essere tradotta come periodo di apprendimento. Una fase temporanea del proprio percorso, dedicata ad imparare qualcosa di specifico e che in alcuni tipi di lavori può equivalere all'apprendistato.

In concreto la maggior parte delle aziende sia in Italia che all'estero, offrono la possibilità di fare uno stage a giovani diplomati e/o laureati.

Lo stage può essere un'ottima occasione per entrare nel mondo del lavoro e verificare le proprie attitudini

In generale lo stage ha una durata di tempo limitata ai 6 mesi e viene retribuito con una paga minima che però, per coloro che hanno il supporto economico della famiglia, può rappresentare comunque un interessante introito e un buon incentivo, soprattutto in vista della propria collocazione futura nel mondo del lavoro.

Anche in questo caso, come abbiamo visto anche per i master, l'offerta di stage è veramente abbondante, soprattutto negli ultimi anni, complice da una parte la crisi, dall'altra le varie riforme del lavoro.

Dunque occorre fare delle valutazioni attente quando si decide di candidarsi presso un'azienda, perchè accade che alcune aziende utilizzino lo stage come metodo per risparmiare sui costi del personale. E ci si ritrovi ad essere utilizzati per qualsiasi necessità aziendale, senza ricevere la formazione per il ruolo a cui ci si era candidati.

Prima di candidarvi per uno stage presso un'azienda dunque è sempre consigliabile:

  • Raccogliere più informazioni possibili sull'azienda, la sua attività, il numero di dipendenti, etc.
  • Scegliere in base al proprio percorso formativo in modo armonico, per integrare e completare il proprio curricolum nella stessa direzione di interessi.
  • In alcuni casi può essere consigliabile candidarsi per uno stage anche non retribuito, ad esempio se l'azienda è particolarmente prestigiosa o rilevante per l'esperienza che può offrirci.
  • Valutate l'opportunità di stage anche all'estero. Un ottimo modo per imparare o migliorare una lingua straniera.

Un ottimo sito che può aiutarvi nella scelta dello stage più adatto a voi è : www.sportellostage.it un portale pubblico e gratuito dove è possibile consultare le offerte delle aziende, caricare il proprio curricolo, candidarsi presso le aziende e avere informazioni pratiche.

photo credit: francisco_osorio via photopin cc

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI