Come proteggere la vista dei bambini

Guida Guida

La vista è un bene che va protetto fin da piccoli. I consigli e le raccomandazioni degli esperti per proteggere la vista dei bambini, soprattutto d'estate.

La vista dei bambini è un bene che va preservato fin da piccolissimi, perchè gli occhi hanno un equilibrio delicato e vanno controllati e protetti.

  • Normalmente tra le prime cose che una mamma fa, alla nascita del suo bambino, è cercare il suo sguardo e infatti, la vista viene controllata dai medici, subito dopo il parto.

Successivamente, tra i 6 e i 9 mesi, sarà importante fare una visita oculistica, in modo di verificare lo stato di salute degli occhi del bambino ed eventualmente intervenire tempestivamente se ci fossero delle anomalie o dei difetti congeniti.

  • Da questo momento in poi, sarà sempre il pediatra, fino all'adolescenza, a indicare i controlli e i test eventualmente necessari per la vista del bambino.

In genere una visita oculistica si effettua sempre prima dell'inizio della scuola primaria e può essere l'occasione in cui vengono prescritti degli occhiali da vista correttivi.

Anche nei casi in cui la vista è perfetta, bisogna sempre tenere presente che gli occhi sono un organo sensibile e delicato.

Gli occhi infatti possono essere soggetti a infiammazioni, infezioni e patologie funzionali, come ad esempio alla retina e alla cornea. Qualche volta le lesioni si verificano in seguito ad incidenti fortuiti.

I pediatri della SIPPS (Società italiana di Pediatria Preventiva e Sociale) consigliano ai genitori di :

  • Controllare periodicamente se il bambino vede meglio, peggio o uguale, con uno dei due occhi.
  • Controllare se per mettere a fuoco un oggetto lontano 'strizza' gli occhi.
  • Controllare se quando studia o legge i giornalini assume posizioni 'strane' con la testa.
  • Controllare che gli occhi siano sempre puliti e limpidi e che non siano presenti secrezioni sulle ciglia o all'esterno.
  • Registrare se il bambino accusa mal di testa frequenti e se sono presenti arrossamenti degli occhi.

In materia di prevenzione, per i danni agli occhi i pediatri della SIPPS raccomandano di:

  • Controllare sempre che i bambini non giochino con oggetti appuntiti, forbici, lame e altri oggetti pericolosi.
  • Tenere sempre ben lontani dalla portata dei bambini detersivi, acidi e sostanze pericolose se vengono a contatto con gli occhi.
  • Insistete sulle regole base di igiene personale: mani sempre pulite, non utilizzare asciugamani o indumenti sporchi sugli occhi, sciacquare bene gli occhi con acqua fresca al mattino e alla sera.
  • Controllare che i bambini guardino la tv da una distanza di almeno 1 metro e mezzo.
  • Controllare che usino il computer e i videogiochi sempre facendo una pausa di 15/20 minuti dopo 30/40 minuti di utilizzo.

In particolare durante la stagione estiva:

  • Proteggere sempre gli occhi dei bambini dal sole, sia in città che in spiaggia: occhiali da sole a norma e una cremina di protezione specifica per le palpebre, sia che siete al mare, sia in montagna.
  • Far bere abbondantemente i bambini sempre, perchè l'idratazione del corpo è fondamentale anche per la salute della retina.
  • Abbondare nell'alimentazione con frutta, verdura, pesce azzurro.
  • Attenzione alle possibili infezioni o infiammazioni che possono derivare dai bagni al mare e in piscina. Sciacquare sempre bene gli occhi con acqua potabile, dopo il bagno e, in caso di irritazione, consultare subito il pediatra e lo specialista.

Per approfondire, questo è l'indirizzo del sito della SIPPS: www.sipps.it

photo credit: peasap via photo pin cc

Esame del fondale dell'occhio

Quando è possibile è bene fare anche un esame del fondale dell'occhio, per poter controllare la salute della vista.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI