Come proteggere la pelle dei bambini

Guida Guida

La salute dei bambini passa anche per la protezione e la cura della loro pelle tanto delicata. Per proteggere la pelle dei bambini bastano poche attenzioni ma costanti.

La salute dei bambini passa anche per la protezione e la cura della loro pelle tanto delicata. Per proteggere la pelle dei bambini bastano poche attenzioni ma costanti. In città come al mare.

  • La pelle dei bambini è estremamente delicata e fragile. Alla nascita infatti non tutto lo sviluppo dell'epidermide è completo.

La melanina ad esempio, il pigmento che protegge la nostra pelle dai raggi solari, deve ancora terminare il suo sviluppo nei neonati, che dunque hanno una pelle più sensibile al sole e più bisognosa di protezione.

Anche quando la pelle ha completato il suo sviluppo, nei bambini resta particolarmente sensibile, rispetto agli adulti e occorre agire per prevenire possibili irritazioni, scottature e altri fastidi.

Come proteggere la pelle dei bambini?

Innanzitutto, fin dalla nascita, cerchiamo di scegliere indumenti naturali. Realizzati cioè con fibre naturali, come cotone, lino, lana.

  • Esistono ormai diverse aziende che si sono specializzate in questo settore e realizzano capi naturali, con cotoni anche biologicifilati di caseina. Qui potete trovarne un ampio assortimento: www.ecomiqui.it

Nella pulizia utilizziamo prodotti non aggressivi, con preferenza agli olii, anche per pulire.

  • Ricordiamoci di utilizzare una crema protettiva ed emolliente ogni volta che cambiamo il pannolino, ad ogni lavaggio, dopo il bagnetto.

Proteggiamo la pelle del corpo, ma anche dei piedini, del viso e delle mani, che sono le parti piu' esposte al contatto con l'esterno.

Al parco

Sia d'inverno che d'estate portiamo i bambini dopo aver protetto la loro pelle, dall'esposizione al sole e al vento.

  • Particolare attenzione al sole in città, soprattutto nei parchi, perchè l'effetto della rifrazione dei raggi solari è dannoso anche se non ce ne accorgiamo.

Una buona crema a protezione solare prima di uscire e durante la permanenza al parco. In inverno e in estate. 

Al mare o in montagna

Inutile ricordare gli effetti dannosi di un'esposizione indiscriminata al sole.

I bambini fino ad 1 anno di vita hanno bisogno di essere maggiormente protetti dal sole ma anche dall'uso di prodotti chimici sulla pelle. Se andate in spiaggia meglio tenerli coperti con un abbigliamento leggero di cotone, piuttosto che lasciarli nudi sotto il sole.

  • Proteggete anche la testa.
  • Al ritorno sempre un bagnetto e di nuovo una buona crema per restituire idratazione e protezione alla pelle.

Nel caso di irritazioni, valutare eventualmente con il dermatologo se è il caso di agire con prodotti specifici.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI