Come medicare il cordone ombelicale

Guida Guida

Impariamo a medicare il cordone ombelicale del nostro bimbo, o meglio, quello che ne resta dopo il parto, fino al momento in cui si staccherà spontaneamente.

Il cordone ombelicale viene tagliato al momento del parto e il monconcino che rimane attaccato al nostro bambino, deve essere medicato per favorire la sua essiccazione e infine la sua caduta naturale.

Il cordone ombelicale è una meraviglia che la natura ha inventato per proteggere il  nutrimento del feto durante tutto il tempo della gravidanza. E' una sorta di tubo di protezione lungo circa 50 cm., nel quale scorrono 2 vene e 2 arterie. La sua funzione termina al momento della nascita e il cordone può essere reciso senza nessuna conseguenza.

  • La parte più lunga del cordone ombelicale, attaccata alla mamma, viene espulsa dopo il parto, insieme alla placenta durante il secondamento. La parte più corta, attaccata al bambino, rimane per un paio di settimane, cioè il tempo necessario affinchè si secchi.

Durante questo periodo il moncone di cordone ombelicale va medicato tutti i giorni o anche più volte al giorno in modo molto semplice.

Occorrente:

  • Alcool, cotone idrofilo, garza sterile, rete elastica sterile

Come si fa:

  • Con un batuffolo di cotone impregnato di alcool puliamo bene il monconcino di cordone ombelicale per tutta la sua lunghezza.
  • Impregnamo una rettangolo di garza sterile nell'alcool e la avvolgiamo intorno al monconcino.
  • Avvolgiamo il tutto con la retina.

Quando il monconcino si staccherà possiamo continuare a disinfettare la parte ancora per qualche giorno con un disinfettante e faremo controllare al pediatra.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI