Unioni civili: tutto quello che c'è da sapere sulla legge approvata dal Senato

Notizia Notizia

Salta la Stepchild Adoption ma resta il pronunciamento dei giudici sull'adozione: ecco cosa cambia dopo l'approvazione della legge sulle unioni civili per chi ha bambini.

Unioni civili: tutto quello che c'è da sapere sulla legge approvata dal Senato

Un traguardo storico quello raggiunto mercoledì 11 maggio 2016 in Senato dove è stata approvata la legge sulle Unioni Civili, tanto dibattuta nell'ultimo periodo.

La legge infatti regolamenta le unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina le convivenze

Sono stati dunque introdotti due nuovi istituti: quello delle unioni civili, valido per le coppie omosessuali e con diritti molto simili a quelli previsti dal matrimonio, e quello delle coppie di fatto valido per persone dello stesso sesso ma anche etero con obblighi e diritti più blandi.

Ma cosa cambierà effettivamente? E che conseguenze avrà per le coppie omosessuali con bambini?

Ecco alcuni aspetti fondamentali:

  • per le coppie omosessuali salta la Stepchild Adoption ovvero la possibilità che il genitore non biologico ha di adottare il figlio del partner; tuttavia è stato  inserito un comma che precisa che "resta fermo quanto previsto e consentito in materia di adozione dalle norme vigenti". In questo modo spetterà ai giudici pronunciarsi sui singoli casi di adozione da parte di coppie gay.
  • per le coppie gay, resta fermo il divieto sancito dalla Legge 40 di ricorrere all'utero in affitto come di accedere a procedure di procreazione medica assistita.
  • Come per il matrimonio, le coppie gay devono assumersi degli obblighi specifici, tra cui l'assistenza morale e materiale, nonché la coabitazione. Escluso invece l'obbligo di fedeltà.
  • L'unione civile si costituisce davanti all'Ufficiale di Stato Civile e in presenza di due testimoni. Le parti possono anche decidere di assumere un cognome comune scegliendolo tra i loro cognomi.
  • Scioglimento: verranno applicate le norme vigenti per il divorzio ma non sarà obbligatorio il periodo di separazione.

Credit foto © Prazis - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI