La prima colazione

Guida Guida

Solitamente i bambini piccoli il mattino bevono il biberon di latte con i biscotti; poi quando cominciano a crescere, i biscotti sono tolti, ma rimane sempre il biberon di latte, purtroppo anche fino a 5/6 anni, per riuscire a farli mangiare in fretta, perché il mattino bisogna uscire da casa di corsa per andare all’asilo o alla materna e i genitori poi al lavoro.

Solitamente i bambini piccoli il mattino bevono il biberon di latte con i biscotti; poi quando cominciano a crescere, i biscotti sono tolti, ma rimane sempre il biberon di latte, purtroppo anche fino a 5/6 anni, per riuscire a farli mangiare in fretta, perché il mattino bisogna uscire da casa di corsa per andare all’asilo o alla materna e i genitori poi al lavoro. Così la colazione finisce per essere fatta in tutta fretta, purché si mandi giù qualcosa. Oppure tutta la famiglia fa la colazione velocemente al bar, con brioches congelate e cotte nel forno del bar, unte e piene di grassi non buoni. E allora come fa un bambino ad abituarsi a fare la prima colazione come si deve, in modo sano ed equilibrato?

Un bambino impara a mangiare il mattino se anche i genitori si siedono a tavola a fare colazione.

La colazione è il pasto più importante della giornata e quindi ci si alza magari un pò prima e ci si siede tutti assieme a tavola. I bambini vedono i genitori che mangiano e imparano anche loro a mangiare.

È importante alternare al solito latte: yogurt, spremute,  centrifughe di frutta, facendosi aiutare da loro a prepararle. Gli yogurt potete sceglierli assieme a loro quando li comprate. Al posto dei soliti biscotti prepariamo delle fette biscottate con la marmellata o con il miele, oppure cuciniamo assieme ai bambini una torta fatta apposta per la colazione del mattino.

Ricetta veloce: 300 gr farina, 300 gr di ricotta, 200 gr di zucchero, 3 uova e 150/200 gr di latte, 1 bustina di lievito. Mescolate molto bene tutti gli ingredienti, ungete e infarinate una teglia mettete in forno già caldo a 180° per 45/50 minuti, prima di toglierla dal forno fate la prova stuzzicadente, se esce asciutto dal centro della torta vuol dire che è cotta, altrimenti servono ancora dei minuti di cottura.

E poi perché non dare un panino al latte con dentro un po' di prosciutto cotto?

Quando i bambini si stufano del biberon, non insistiamo perché così è più pratico, più sbrigativo. Proviamo ben presto a proporgli il latte in una tazza prima con una cannuccia, e poi cercando di fargli utilizzare il cucchiaio. E nel latte ogni tanto mettiamo un po' di nesquik, così ha un gusto diverso, nuovo. Insegniamo insomma al nostro bambino a provare e a gustare tanti sapori nuovi: il mattino si può mangiare di tutto, con un po’ di calma e di tranquillità, anche se costa sacrificio.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI