Come e quando andare al mare coi bambini

Guida Guida

Se andiamo al mare con i bambini è necessario tenere a mente un decalogo che riassume come godersi il mare in piena sicurezza.

L'estate è tempo di mare e di sole. Una stagione che aspettiamo tutto l'anno per godere di tutti i suoi benefici. Se abbiamo bambini però, l'attenzione non è mai troppa.

Eccovi perciò un semplice decalogo che riassume come e quando andare al mare coi bambini, in sicurezza.

Il decalogo della sicurezza per i bambini al mare

1. Le ore migliori per portare i bambini al mare e in spiaggia sono il mattino presto e il pomeriggio dopo le 16.00, cioè quando il sole è meno forte 

2. La pelle dei bambini va sempre protetta, anche in città, ma soprattutto al mare dove i raggi del sole sono più forti. Utilizzate un'ottima crema di protezione spalmandola su tutto il corpo del bambino, almeno mezzora prima di andare al sole. Ricordatevi di ripetete l'operazione più volte, soprattutto dopo il bagno a mare

3. Proteggete la testa dei bambini dal sole diretto, nelle ore piu' calde: Quando fa molto caldo bagnate il cappellino o la bandana

4. Proteggete i piedini con scarpette adatte, soprattutto dove la spiaggia non è perfettamente pulita e nei passaggi tra la spiaggia e i luoghi al coperto, nei bagni e nei bar sulla spiaggia dove altri camminano a piedi nudi o con le scarpe: oltre a evitare dolorose scottature e possibili ferite, eviterete anche il rischio di qualche fungo o allergia

5. In spiaggia, utilizzate sempre un ombrellone o una piccola tenda per tenere i bambini all'ombra quando è necessario. Ricordate che i raggi del sole passano in modo inesorabile anche attraverso la tela dell'ombrellone

6. In spiaggia mettete sempre i costumini ai bambini: è un'ottimo metodo preventivo per evitare irritazioni e infezioni batteriche che possono derivare dal contatto diretto della pelle con la sabbia o con altre fonti di contagio

7. Al ritorno dal mare è opportuno fare sempre una buona doccia e applicare una crema idratante lenitiva, dopo sole.

8. In spiaggia e a casa, nel periodo estivo in particolare, acqua a volontà: fate bere i bambini in abbondanza per reidratare l'acqua e i sali minerali perduti con il sudore e per l'azione del sole

9. Mai il bagno a mare dopo mangiato: i bambini (e gli adulti) possono fare il bagno dopo almeno 3 ore dal pasto. Anche se hanno mangiato solo un panino o un gelato.

10. Sorvegliate i bambini quando sono in acqua e quando sono a giocare per evitare che si mettano in pericolo o che siano avvicinati da qualche malintenzionato.

Un consiglio in più di buona educazione e civiltà

Aiutate i bambini ad imparare il rispetto degli altri e dell'ambiente. Recuperate eventuali rifiuti prima di lasciare la spiaggia.

Foto © famveldman - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI