Come diventare una mamma esperta in videogiochi

Guida Guida

Sei una mamma che quando tuo figlio gioca con i videogiochi pensi di essere ferma al paleolitico. Sei una mamma che non sa da che parte di accende il Nintendo. Sei una mamma che la parola Wii pensa sia un'esclamazione di felicità. A Milano due pomeriggi dedicati a mamme e papà per imparare tutto sui videogiochi e del rapporto tra videogiochi ed educazione.  

Sei una mamma che quando tuo figlio gioca con i videogiochi pensi di essere ferma al paleolitico.

Sei una mamma che non sa da che parte di accende il Nintendo.

Sei una mamma che alla parola Wii pensa sia un'esclamazione di felicità. Sei una mamma che odia i videogiochi e vorrebbe infilarli nel forno.

Sei una mamma di un bambino che quando ha in mano il videogioco sembra rapito dagli alieni. Se ti sei riconosciuta in uno di questi profili o se hai bisogno di qualcuno che ti spieghi tutto sui videogiochi, puoi partecipare al corso pratico organizzato dall'Università Cattolica e dalla Nintendo a Milano.

 

Mettiamoci in videogioco e trasformiamoci in genitori di videogiocatori consapevoli

“VIDEOGIOCHI E MAMME: MI INTENDO di NINTENDO (DS)?!” La gestione del rapporto tra videogiochi e figli

Giovedi 1 Dicembre e Martedi 6 Dicembre dalle ore 17.00 alle 18.30 presso la Mediateca Santa Teresa di Via della Moscova, 28

due pomeriggi per mamme e papà, che vogliano approfondire e acquisire una cultura consapevole del videogiocare.

Il progetto, offre ai genitori, strumenti per intervenire sul piano psico-pedagogico, ma anche su quello tecnico.

Durante gli incontri erranno affrontati i pro e i contro, le paure e i dubbi, i problemi nella gestione quotidiana, i criteri di valutazione per la selezione dei giochi più adatti. Sul fronte tecnico, verrà offerto un supporto circa gli aspetti di sicurezza, le funzioni e il funzionamento delle console portatili Nintendo DS e Nintendo 3DS.

L’obiettivo è di far conoscere alle mamme di oggi i linguaggi dei giochi contemporanei e di rafforzare la comunicazione con i figli, con una partecipazione più attiva.

A questo scopo, tutti i partecipanti sono invitati a portare con sé la console Nintendo DS dei propri figli e i giochi che utilizzano maggiormente.

Nintendo, l'azienda produttrice dei videogiochi, metterà a disposizione alcune console affinché mamme e papà possano “mettersi in gioco” nel corso dell’incontro.

Gli incontri saranno condotti dalla prof.ssa Manuela Cantoia, docente di Psicologia Generale dell’Università Cattolica ed esperta di SPAEE (Servizio di Psicologia dell'Apprendimento e dell'Educazione)

Per informazioni: spaee@unicatt.it

SPAEE - Servizio di Psicologia dell’Apprendimento e dell’Educazione - Università Cattolica del Sacro Cuore via Nirone, 15 - Milano www.spaee.it

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI