Come leggere ad alta voce ai bambini

Guida Guida

Sfogliare un libro con i piccoli non è solo un'abitudine rilassante ma ha tantissimi altri vantaggi. Ecco allora come leggere ai bambini in modo efficace.

La classica lettura della buonanotte è sicuramente un rituale importante per aiutare i bambini a rilassarsi prima della nanna.

Tuttavia la lettura ad alta voce con i bimbi non dovrebbe limitarsi a quella circostanza: sono infatti tanti altri i momenti della giornata in cui mamma e papà possono condividere con il piccolo la lettura di un libro.

Leggere ad alta voce, infatti, ha molti vantaggi per i bambini, anche molto piccoli: permette di rafforzare il legame con i genitori o con gli altri aduti di riferimento, stimola l'acquisizione del linguaggio e favorisce lo sviluppo cognitivo.

Proprio da queste premesse ha preso il via anche l'ormai famoso "Nati per leggere",  un programma speciale diffuso in tutta Italia a partire dal 1999, che  ha l'obiettivo di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita, attraverso numerosi progetti di sensibilizzazione.

Ma se leggere ai bambini è così importante come è possibile farlo nel modo più efficace?

Ecco alcune semplici dritte e qualche suggerimento ispirato proprio alla filosofia di "Nati per leggere"

  • Quando leggere? Come dicevamo, non solo prima di mettere a nanna i bimbi ma magari anche in altri momenti di relax, come prima della pappa o nei classici tempi di "attesa", in viaggio, per esempio, o prima di una visita medica
  • Dove? Non è importante: quello che conta è che sia un luogo comodo e confortevole: nel lettone, su un tappetto con tanti morbidi cuscini, sul divano... Se poi il bimbo è piccolo, la cosa migliore è leggere tenendolo in braccio, così che la lettura diventi anche un dolce momento di coccole
  • È importante evitare distrazioni e rumori di sottofondo così che il bimbo possa concentrarsi solo sul libro e sulla voce di chi sta leggendo accanto a lui
  • Perché la lettura diventi anche un'occasione per imparare parole e significati nuovi, è bene mostrare al bimbo ogni illustrazuone, indicando le figure presenti e il loro nome
  • Se il bimbo si mostra nervoso non è il caso di insistere: il momento della lettura non deve essere vissuto come un obbligo o come una forzatura ma al contrario deve essere piacevole sia per i genitori che per il piccolo
  • Un modo efficace per coinvolgere i bambini nella lettura infine è leggere con partecipazione,  affidando quindi ai personaggi del libro voci diverse e riproducendo i suoni della natura o degli altri oggetti rappresentati

Buona lettura!

Foto © DeeMPhotography - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI