Come insegnare a un figlio maschio il rispetto per le donne

Guida Guida

Discriminazione e violenza verso le donne sono temi tristemente noti: ecco allora come insegnare ai bambini l'importanza del rispetto verso il genere femminile.

Il tema della violenza sulle donne è purtroppo tristemente attuale.

Il fenomeno del femminicidio è al centro di numerosi fatti di cronaca, ma anche senza citare questi casi drammatici, sempre più spesso capita di assistere a situazioni che ci ricordano come la discriminazione nei confronti delle donne sia ancora fortemente radicata in determinati ambienti e in certe mentalità.

Ecco perché è importante educare i bambini, sin da piccoli, a rispettare le donne e a crescere secondo i valori dell'uguaglianza e della parità dei diritti

Più facile a dirsi che a farsi?

Niente affatto. Bastano in realtà semplici gesti e qualche piccola attenzione per crescere figli maschi rispettosi e premurosi.

Ecco a quali aspetti prestare attenzione

  • Prima regola importante è quella di coinvolgere anche i maschi nelle faccende domestiche. Spesso infatti si tende a contare più sulle figlie femmine per farsi aiutare ad apparecchiare la tavola, rifare i letti o riordinare. Niente di più sbagliato: abituando anche i maschietti ad occuparsi di queste semplici faccende dimostreremo loro che i ruoli devono sempre essere paritari.
  • Ricordiamoci poi che il primo esempio per i nostri figli siamo noi: il modello che rappresentiamo ai loro occhi è di fondamentale importanza. Se il rapporto tra mamma e papà in casa è equilibrato e basato sul rispetto e l'aiuto reciproco, ci sono buone probabilità che i piccoli crescano imparando quegli stessi valori e applicandoli a loro volta nel rapportarsi con gli altri.
  • E' utile poi spiegare ai figli maschi che anche le bambine possono essere compagne di gioco simpatiche e divertenti: cerchiamo allora di favorire nei piccoli l'instaurarsi di rapporti sani e aperti, senza pregiudizi.
  • Altrettanto importante è abituare i bimbi a riconoscere le proprie emozioni e a parlarne. E' stato dimostrato infatti che spesso, alla base della violenza sulle donne da parte degli uomini, c'è un disagio riconducibile a emozioni bloccate e represse. Incoraggiare i bambini a esprimere il loro mondo interiore senza vergogna, allora, può essere un ottimo modo per aiutarli a vivere più serenamente conflitti e problematiche.
  • Attenzione anche al linguaggio che usiamo in casaL: bandite le espressioni "è da femmina" o "è da maschio" che generano nei bambini l'idea, alquanto pericolosa, di dover dimostrare la propria idoneità a un genere di appartenenza.
  • Infine anche una lettura può essere d'aiuto. Da poco uscito nelle librerie edito da Piemme, "Zazì, i maschi si vestono di rosa?" è un libro perfetto per insegnare ai bambini, in modo divertente, che non sempre le cose stanno come crediamo: alle bimbe, per esempio, possono piacere i palloni da calcio e ai maschietti il colore rosa.

Foto © Alexandr Vasilyev - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI