I 5 cibi che aiutano il sonno dei piccoli

Classifica Classifica

Esistono diversi cibi che per le loro proprietà possono favorire il sonno dei bambini. Ecco i 5 migliori.

I vostri bambini faticano ad addormentarsi? Non disperate. A volte per risolvere il problema basta semplicemente fare un po’ di attenzione a quello che mettiamo in tavola.

In linea generale i cibi da prediligere sono quelli che contengono il triptofano, un amminoacido importantissimo perché responsabile della produzione della serotonina, meglio conosciuta come ormone del buon umore, e della melatonina, ormone fondamentale nella regolazione del ciclo sonno-veglia.

Il triptofano può essere assunto dal nostro corpo solo attraverso la dieta, ecco perché è bene conoscere gli alimenti che lo contengono, alcuni dei quali perfetti per il palato dei piccoli.

Ecco i 5 migliori alimenti salva-sonno:

Cereali e derivati

 Vivilight.it

      Qualche esempio? Il farro, ma anche la classica farina di semola. Va bene allora portare in tavola a cena per conciliare il sonno un classico piatto di pasta, condito con un sugo leggero e facilmente digeribile.

Cavoli, zucchine e spinaci

   Umbriaincucina.it

      Anche se i bambini non vanno molto d’accordo con gli ortaggi, si possono escogitare facili trucchetti per introdurre nella loro dieta queste verdure, ricche di triptofano. Un esempio? Gli spinaci in padella, cucinati con dei tocchetti di formaggio filante possono diventare un piatto molto appetitoso anche per i palati più giovani!

Latte

    Non sprecare.it

Una buona abitudine prima di andare a nanna può essere quella di bere una tazza di latte tiepido che favorirà nei piccoli un sonno sereno e rilassato.

Carni bianche

    Mangiarebuono.it

      Carni come tacchino, pollo o manzo: anche la carne contiene triptofano, ed è quindi possibile sceglierla come cibo aiuta-nanna. L’importante è prediligere sempre cotture leggere, come quella al vapore, ed evitare salse o intingoli difficilmente digeribili.

 

Legumi

   Ortofruttadifonso.it

      Fagioli, lenticchie e ceci possono diventare ottimi alleati del sonno dei piccoli. Come cucinarli? Anche in questo caso serve un pizzico di creatività ma il risultato è garantito. Con le lenticchie ad esempio si possono preparare facilmente delle gustose polpette: basterà semplicemente preparare un impasto di patate (lessate e schiacciate) e lenticchie con il quale formare delle semplici palline da mettere nel forno fino a che non diventeranno croccanti. I cibi invece da evitare sono broccoli, cioccolato e formaggi stagionati che contengono una sostanza, la tiramina, capace di causare irrequietezza.

Attenzione anche a non eccedere con il sale, che può essere considerato un alimento eccitante e naturalmente a limitare la preparazione di piatti troppo elaborati e di conseguenza difficili da digerire.

 

Waldemar Milz - Fotolia.com

Attenzione anche a non eccedere con il sale, che può essere considerato un alimento eccitante e naturalmente a limitare la preparazione di piatti troppo elaborati e di conseguenza difficili da digerire.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI