Buonanotte: come far dormire i bambini

Guida Guida

Il momento del sonno è sempre un momento molto delicato. I bambini devono essere rassicurati perché abbandonarsi al sonno è spesso difficile, per cui cerchiamo di rendere questo momento gradevole e naturale. 

Dopo aver mangiato è arrivata l’ora di andare a fare la nanna. Il momento del sonno è sempre un momento molto delicato. I bambini devono essere rassicurati perché abbandonarsi al sonno è spesso difficile, per cui cerchiamo di rendere questo momento gradevole e naturale.

I bambini  dovrebbero andare a dormire tra le 8 e le 8 e trenta.

Prima di andare a dormire dobbiamo creare una situazione tranquilla, con giochi calmi come leggere un libro, fare un puzzle, disegnare. Vietato” fare la “lotta” e guardare la televisione, perché i bambini si agitano. Poi, mentre stanno giocando li chiamiamo con calma per mettere il pigiama e lavare i denti. Si va nella loro camera e i bambini si infilano nel letto, e questo è il momento delle coccole con la mamma o con il papà; successivamente si può raccontare loro una storia o ascoltare una musica dolce o, quando i bambini sono più grandi, questo può essere il momento delle confidenze, dei segreti. A questo punto, la mamma dovrebbe dire buona notte,  spegnere la luce e chiudere la porta: i bambini di solito si addormentano. Però spesso non è così, allora stiamo con loro un pochino per rassicurarli, finché non chiudono gli occhi; non ci deve essere nervosismo da parte della mamma o del papà, lasciamo accesa una lucina e lasciamo la porta aperta se questo può servire.

Ricordate poi che la sera, bisogna riuscire a capire quando un bambino è nel momento del “sonno”  e portarlo a letto; spesso se si lascia passare questo momento si rischia di aspettare fino a tardi. E se un bambino e molto sveglio è inutile insistere nel metterlo a letto in attesa che si addormenti, è meglio aspettare un pò e cogliere l’attimo che sicuramente arriva.

Quanto al lettone... ha una fascino molto grande, e dormire con mamma e papà è ancora più bello, ma ognuno ha il proprio letto e nel lettone ci si può andare la domenica mattina quando ci si sveglia per fare le coccole e iniziare bene la giornata di festa. Insegniamo ai bambini ad amare la propria camera, che deve essere allegra e colorata, dove si gioca e quando si dorme si possono fare dei sogni bellissimi.

Buona notte!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI