Due mele per spiegare il bullismo ai bambini

Notizia Notizia

La bellissima lezione di una maestra inglese che ha utilizzato due semplici mele per mostrare ai suoi alunni le terribili conseguenze del bullismo.

Due mele per spiegare il bullismo ai bambini

Raccontare il bullismo è difficile, spiegarlo ai bambini ancora di più.

Eppure, visto che sempre più spesso al centro degli episodi di bullismo ci sono proprio i più piccoli, raccontare loro di cosa si tratta e che conseguenze può avere è di fondamentale importanza.

Come fare?

L'esempio più intelligente arriva da una maestra inglese, Rosie Dutton, che per spiegare ai suoi alunni il fenomeno del bullismo e gli effetti che può avere, ha utilizzato semplicemente due mele

Due mele, apparentemente identiche... ma solo all'esterno. Prima di mostrarle ai suoi alunni, infatti, senza farsi vedere, la maestra ha fatto ripetutamente cadere sul pavimento una delle due mele, facendo in modo che da fuori rimanesse uguale all'altra.

Quindi le ha fatte vedere ai bambini, invitandoli a descrivere l'aspetto delle due mele: per tutti le mele erano assolutamente identiche.

A questo punto, allora, la maestra ha preso la mela che aveva fatto cadere di nascosto, e ha cominciato a dire che non le piaceva, che la trovava disgustosa e che non apprezzava nemmeno il suo colore. Quindi ha chiesto ai bambini di disprezzare la mela proprio come aveva fatto lei: qualcuno cominciò a trovarla puzzolente, altri a immaginare che avesse persino i vermi...

Al termine dell'originale lezione, la maestra ha di nuovo chiesto ai bambini di guardare attentamente le due mele, facendo loro notare come in realtà fossero davvero identiche. Solo allora, aprendole, ha mostrato ai suoi alunni come la mela "maltrattata" fosse al suo interno completamente ammaccata e pastosa.

Quello che era accaduto alla mela è quello che succede quando un bambino è vittima di bullismo: spesso non mostra all'esterno la sua sofferenza ma in realtà, dentro di sé, porta delle ferite profonde.

Grazie a questa semplice lezione, i bimbi hanno ricevuto un doppio insegnamento: da un lato hanno capito il tipo di conseguenze che può avere rivolgere delle brutte parole a un  compagno, dall'altro quanto sia importante esprimere le loro emozioni, quando qualcosa non va.

La vicenda, raccontata dalla stessa maestra su facebook, ha ricevuto nel giro di poco tempo ben 150 mila condivisioni.

Credit foto © bergamont - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI