titolo

  • Arrediamo la cameretta dei bambini: portafoto
    1988
    Arrediamo la cameretta dei bambini: portafoto
    genitori-e-bambini

    Per riempire di foto la stanza del tuo bambino puoi realizzare un portafoto con le tue mani. Ecco come, con i consigli dell'esperta.

  • Merende per bambini: gelato... Senza gelatiera!
    1702
    Merende per bambini: gelato... Senza gelatiera!
    genitori-e-bambini

    Per preparare un ottimo gelato non servono ingombranti elettrodomestici, regala ai tuoi bimbi una merenda gustosa e speciale con confettura e frutta fresca! 

  • Cucito creativo per bebè: metro misura-altezza
    1663
    Cucito creativo per bebè: metro misura-altezza
    genitori-e-bambini

    Tieni traccia della crescita dei tuoi bimbi con un metro di stoffa... Misura-altezza! Come fare te lo spiega la nostra esperta di cucito creativo!

Come rendere meno traumatico il ritorno a scuola

Guida Guida

Sindrome da rientro anche per i più piccoli? Ecco allora qualche pratico consiglio per farli tornare a scuola col sorriso.

Come rendere meno traumatico il ritorno a scuola

Per gli adulti si chiama "sindrome da rientro" e coincide con la fine delle ferie e la ripresa del lavoro: un momento vissuto spesso con ansia e depressione.

E per i bimbi?

Anche per loro può non essere facile abbandonare i ritmi lenti delle vacanze per riprendere la solita routine e tornare sui banchi di scuola. Per questo il compito dei genitori è cercare di rendere questo passaggio il più soft possibile.

Il ritorno alla normalità deve infatti avvenire in modo graduale e indolore, magari con qualche coccola speciale e qualche piccola astuzia: solo in questo modo si potranno evitare traumi e capricci.

Ecco allora alcuni semplici consigli per far tornare i bimbi a scuola con il sorriso!

  • Attenzione agli orari. Spesso durante le vacanze le giornate dei bambini seguono orari molto diversi dal solito ed è proprio questo uno dei motivi per cui la ripresa della quotidianità può risultare particolarmente difficile. La cosa migliore, allora, è cercare di far tornare i piccoli ai loro orari consueti gradatamente, senza aspettare i primi giorni di scuola.
  • Coccole per il risveglio. Un'idea intelligente per fare in modo che anche la sveglia della mattina risulti meno pesante, può essere quella di preparare con i bimbi una colazione speciale, a base dei loro alimenti preferiti. Sarà anche una strategia utile per abituarli al rito della colazione, un'abitudine alimentare fondamentale anche per loro.
  • Ritrovare gli amici. Un'altra astuzia utile, poi, è quella di organizzare un pomeriggio di gioco con i compagni di scuola, prima del rientro sui banchi. Sarà un modo efficace per riconciliare i piccoli con l'aspetto più divertente della vita scolastica, facendo tornare loro la voglia di ricominciare le attività didattiche.
  • Non sovraccaricarli di impegni. Perché il rientro risulti soft, inoltre, è bene non caricare i bambini di troppi impegni già prima dell'inizio della scuola. Meglio favorire una partenza tranquilla, con ritmi più lenti e riposanti. Una volta ricominciata la scuola e ripresa la vita di sempre, si potrà poi pensare all'organizzazione delle attività extra-scolastiche per l'inverno.
  • Divertimento in famiglia. Se durante le vacanze i bambini si sono abituati a passare più tempo con mamma e papà, l'idea di riprendere i soliti ritmi può causare loro qualche difficoltà. L'importante, allora, è cercare, compatibilmente con i propri impegni, di ritagliarsi ancora dei momenti di svago da condividere tutti insieme in famiglia. Alle volte basta davvero poco: una passeggiata, un gelato o anche la visone di un film insieme sul divano, possono fare la differenza.
  • L'occorrente per il back to school. Infine, uno dei migliori antidoti per gestire lo stress da rientro dei bimbi, è quello di coinvolgerli nella scelta dell'occorrente scolastico, accompagnandoli magari ad acquistare il diario o la zainetto nuovo.

 © soniaC - Fotolia.com

Genitori e bambini
SEGUICI