Come fare dei portauova di Pasqua con i bambini

Guida Guida

Per le feste di Pasqua prepariamo insieme ai bambini tanti colorati portauova per la tavola. Facilissimi da fare i portauova si fanno sfruttando i vasetti di yogurt.

Per la tavola di Pasqua i portauova sono sempre molto decorativi. Un modo divertente e anche utile di preparare dei portauova di Pasqua, con i bambini, è quello di utilizzare i vasetti vuoti dello yogurt.

Basterà un po' di cartoncino per ritagliare la sagoma di un coniglietto o di una pecorella, da applicare sul vasetto e rendere unico il portauova.

Potete utilizzare i vasetti piccoli per appoggiare le uova sode per la colazione di Pasqua e quelli grandi, per sistemare in tavola le uova di cioccolato più grandi.

I bambini possono aggiungere disegni e decorazioni personali e realizzare dei portauova da regalare ai nonni e alle zie

Per realizzare i portauova vi occorreranno:

  • vasetti vuoti dello yogurt (piccoli e grandi)
  • 1 cartoncino tipo bristol bianco
  • forbici
  • punti metallici e spillatrice
  • colla
  • pennarelli colorati
  • avanzi di cartoncino e carta colorati

Procedimento:

  • Con un foglio di carta prendete la misura della circonferenza del vasetto e ritagliate una striscia della stessa misura lasciando però sulla parte frontale un'abbondanza utile a ritagliare la sagome che avete scelto: le orecchie del coniglio, o della pecorella. Il becco di un pulcino, etc.
  • Ritagliata la striscia, applicate sul vasetto alcune gocce di colla tutto intorno. Avvolgete la striscia di cartoncino intorno al vasetto e spillate i lembi in modo che resti ben ferma e stretta.
  • Terminate facendo decorare ai bambini i portauova.
  • Per sistemare le uova nei vasetti, prima riempiteli con del cartoncino e della carta colorata, in modo che l'uovo resti fermo e in superficie.

Se vi piace l'idea, questi vasetti possono diventare dei divertenti porta- piantine.

foto: ohbucketsblog.blogspot.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI