Mode reali: Baby George e i pantaloni corti

Notizia Notizia

Il principino più famoso del pianeta sfoggia sempre un look impeccabile caratterizzato da pantaloncini corti alle ginocchia: perché? Ecco svelato il motivo.

Mode reali: Baby George e i pantaloni corti

Capelli biondi, sguardo furbetto e uno stile impeccabile che fa di lui uno dei personaggi più celebri di sempre, nonostante la sua tenerà età.

Parliamo naturalmente del piccolo George, rampollo reale, figlio di William d'Inghilterra e Kate Middleton, diventato così famoso da trasformare in immagine virale qualsiasi sua apparizione pubblica, da quella in cui stringe la mano a Mister Obama a quella, più recente, in cui rifiuta di porgere il saluto al Primo Ministro Canadese.

E come per ogni celebrità che si rispetti, nemmeno il suo look è passato inosservato; un look classico e bon ton, caratterizzato - lo hanno notato in molti - sempre da pantaloncini corti.

Un semplice vezzo di mamma Kate? Niente affatto.

I motivi per cui baby George indossa sempre i pantaloni al ginocchio hanno radici ben più profonde.

E' stato infatti l'esperto inglese dell'etichetta William Hanson a raccontare che si tratta di un'usanza tipicamente inglese, simbolo di eleganza e soprattutto di nobiltà.

Secondo la tradizione britannica, infatti, far indossare ai piccoli i pantaloncini al ginocchio è sinonimo di aristocrazia, un segno che distingue la "upper class" dalla "middle class" borghese.

"I pantaloni corti sono una silenziosa affermazione delle etichette sociali in Inghilterra" - ha spiegato William Hanson ad Harper's Bazar - "Sebbene i tempi stiano (lentamente) cambiando, un paio di pantaoni lunghi su un bambino è considerato borghese, quasi provinciale. E nessun nobile con un minimo di amor proprio vorrebbe essere assimilato a chi vive in periferia - men che meno la Duchessa di Cambridge".

Secondo questa usanza, dunque, il piccolo George sarà tenuto ad indossare i tipici pantaloncini corti almeno fino all'età di 8 anni. Come è stato per i suoi predecessori, papà William e zio Harry.

E il suo look, ne siamo certi, continuerà a ispirare le mamme di tutto il mondo. Perché infondo, si sa, la classe non è acqua.

Foto HuffingtonPost.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI