Come igienizzare i giocattoli dei bambini

Guida Guida

I giochi dei bambini, specie di quelli più piccoli, finiscono dappertutto. Ecco allora come lavarli al meglio per evitare germi e batteri.

I bambini piccoli hanno la tendenza a mettere in bocca qualsiasi cosa, in modo particolare i giocattoli.

Ecco dunque che diventa necessaria un'accurata pulizia dei giochi, così da evitare la proliferazione di germi e batteri rischiosi per il piccolo.

Non solo, sui giocattoli su cui facilmente si deposita la polvere, come pupazzi e peluches, molto spesso  si annidano anche gli acari che comportano il rischio di allergie alle vie respiratorie o alla pelle.

Ecco allora qualche consiglio per mantenere puliti e sicuri i giochi dei bambini:

  • I classici giochi di plastica possono essere lavati prima con acqua e sapone per eliminare lo sporco e poi igienizzati. Per igienizzarli basterà riempire un catino di acqua calda con un bicchiere di bicarbonato, che è un ottimo igienizzante naturale poco costoso. La proporzione dev'essere circa di 3/4 di acqua e 1/4 di bicarbonato. Lasciate poi in ammollo i giochi per almeno un'ora quindi asciugateli accuratamente.
  • I giochi in plastica di piccole dimensioni possono essere lavati anche nella parte superiore della lavastoviglie. Anche in questo caso, terminato il lavaggio, prestate attenzione ad asciugarli al meglio per evitare la formazione di muffa.
  • Peluches e pupazzi invece possono essere lavati in lavatrice con un qualsiasi detersivo da bucato e poi stesi ad asciugare, meglio se all'aria aperta. Al termine del lavaggio, è importante controllare che non si siano deteriorati: attenzione soprattutto alle parti più piccole che, se danneggiate, potrebbero essere accidentalmente ingerite dal bambino.
  • Per quei giocattoli dotati di batterie o altri circuiti elettrici è sconsigliato l'ammollo: in questo caso allora è bene optare per un panno umido imbevuto di un prodotto igienizzante specifico, come l'Amuchina.
  • Per quanto riguarda la frequenza, di solito si consiglia di lavare i giocattoli almeno una volta al mese. Un lavaggio extra è poi consigliato in casi particolari: per esempio dopo che il piccolo è stato malato o dopo che i giochi sono stati condivisi con altri bambini.

Foto © juniart - Fotolia.com

Fuori casa ricordiamoci di tenere a portata di mano pratiche salviettine igienizzanti da passare sui giocattoli, soprattutto quando cadono per terra.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI