Come allattare il bebè durante la notte

Guida Guida

Nei primi mesi i bimbi hanno bisogno di essere allattati anche durante le ore notturne: ecco allora qualche utile dritta salva-mamma.

Quello che più manca alle neo-mamme di solito è di concedersi lunghi sonni durante la notte. Nelle prime settimane di vita, infatti, i bebè hanno bisogno di essere allattati spesso, anche nelle ore notturne.

Se un bimbo così piccolo dormisse tutta la notte, infatti, rischierebbe di non nutrirsi a sufficienza.

I bebè di norma, soprattutto nei primi tempi, hanno bisogno di essere allattati al seno ogni 2/3 ore circa: un ritmo che per la neo-mamma può risultare inizialmente un po' faticoso. Per questo è importante semplificare i momenti di allattamento notturno con delle piccole astuzie che possano aiutare le mamme a stancarsi il meno possibile.

Ecco allora qualche dritta per un allattamento notturno sereno.

  1. Anche se molti sostengono che il bambino deve abituarsi sin da subito a dormire nel proprio lettino o addirittura nella sua cameretta, è bene tener presente che, soprattutto i primi tempi, sarà molto più pratico far dormire il piccolo accanto alla mamma. In questo modo, la mamma potrà allattarlo di notte senza doversi alzare dal letto e potendosi riaddormentare più facilmente.
  2. Se l'idea di far dormire il piccolo nel lettone non vi convince perché temete possa essere pericoloso, potete optare per tenere la culla accanto al letto. In alternativa potrete acquistare quei modelli di lettini progettati per essere "attaccati" al letto della mamma.
  3. Un'altra astuzia utile per facilitare l'allattamento notturno è quella di tenere accanto al letto tutto ciò che vi serve per allattare comodamente il piccolo: un bicchiere d'acqua, dunque, o il vostro cuscino per l'allattamento.
  4. Attenzione anche a non stimolare il piccolo eccessivamente così che possa riaddormentarsi più facilmente una volta finita la poppata: meglio non accendere luci troppo forti, dunque, mantenere una luce soffusa ed evitare di parlargli.
  5. Durante il giorno, inoltre, quando il piccolo dorme è bene che la mamma impari a riposare il più possibile, senza farsi prendere dalla smania di portare a termine tutte le altre incombenze domestiche. Solo in questo modo, infatti, sarà possibile gestire i risvegli notturni senza stress.
  6. E se il piccolo si addormenta durante la poppata? Può succedere che i bimbi che non si attaccano correttamente al seno si addormentino mentre vengono allattati. In tal caso è opportuno svegliarli, cambiare posizione e assicurarsi che il piccolo riprenda una suzione regolare.

Foto © Svetlana Fedoseeva - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI