Come superare la paura dell'acqua

Guida Guida

La paura dell'acqua nei bambini è una paura molto comune. Vediamo come superarla con i consigli degli esperti.

Superare la paura dell'acqua per i bambini è possibile ma occorre tempo e molta pazienza, perchè i bambini hanno bisogno di prendere confidenza e guadagnare sicurezza, fino ad affrontare l'acqua in modo positivo, come un momento di piacere.

  • Per alcuni bambini il rapporto con l'acqua è spontaneo e naturale e si divertono moltissimo sia al mare che in piscina, per altri invece ci può essere stato un evento che li ha spaventati, come una caduta in acqua e che li ha resi timorosi a rientrare in acqua. Per altri bambini invece anche solo la vista delle onde del mare o l'idea di dover entrare in piscina, scatena il panico. Buttarli in acqua per forza non è la soluzione.

Superare la paura dell'acqua per i bambini è possibile ma senza mai forzarli nè imporgli l'entrata in acqua, che potrebbe essere un ulteriore shock

Per aiutare i nostri bambini a superare la paura dell'acqua possiamo utilizzare una serie di strategie di avvicinamento per tappe:

  • Camminare insieme a loro vicino all'acqua
  • Sedersi sulla riva o sul bordo piscina a giocare
  • Bagnarsi i piedi e le manine
  • Per tappe arrivare a farli restare alcuni minuti con le gambe in acqua, sempre giocando e senza mai allontanarsi
  • Aggiungere qualche gioco semplice da fare insieme in piedi o seduti nell'acqua, con la palla o con un altro giocattolo
  • Nella buona stagione si può sistemare una piccola piscina gonfiabile in casa dove possono stare immersi, ma mai da soli
  • Entrare in acqua insieme a loro rassicurandoli ed eventualmente aggiungendo bracciolini e salvagente per farli sentire più sicuri e comunicate tranquillità e piacevolezza, uscendo subito se il bambino ha paura

In tutti i casi avvicinate i bambini all'acqua quando il mare è calmo e in piscina sempre dalla parte dell'acqua bassa

Un ottimo modo per aiutare i bambini a superare la paura dell'acqua è di iscriverli ad un corso in piscina, magari iscrivendovi insieme a loro. In tutte le piscine ci sono corsi di acquaticità dedicati ai bambini anche molto piccoli, con istruttori preparati a questo tipo di problema.

photo credit: © S.Kobold - Fotolia.com

Occhio alla sicurezza

L'acqua è un elemento che può diventare molto pericoloso. Non lasciate mai un bambino da solo in acqua, neanche nel bagnetto di casa; assicuratevi che non entri in acqua se ha mangiato da poco; non lasciatelo entrare in acqua se il mare è mosso; se il bambino è molto piccolo non lasciatelo in acqua con altri bambini, anche se sono grandi, senza sorvegliarli.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI