Come fare l'omogeneizzato in casa

Guida Guida

Gli omogeneizzati sono una tappa obbligata nello svezzamento. Perchè non imparare a prepararli in casa evitando quelli industriali? Ne guadagna il gusto ma anche l'economia. Con poca spesa e in poco tempo possiamo prepararne una scorta personalizzata.

  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Preparazioni di base
  • CotturaCottura: a vapore
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 25/30 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 15+30 min
  • Tempo totaleTempo totale: 40/45+30 min

Al momento dello svezzamento, gli omogeneizzati sembrano una tappa obbligata, perchè sono pappe già pronte  che seguono il percorso di introdurre gradatamente ogni alimento nell'alimentazione dei piccoli.

Gli omogeneizzati industriali senza dubbio sono comodi, ma anche costosi e inoltre il sapore è così diverso dal sapore reale dei cibi, che potrebbe anche essere controproducente per abituare i nostri bambini ai sapori.

Gli omogeneizzati si possono anche preparare in casa. Facile, economico, gustoso.

 

Ingredienti:
  • Carne di pollo o tacchino o manzo o pesce. A seconda delle indicazioni del pediatra
  • Brodo vegetale e acqua
Per le quantità considerate che con 200 gr. di pollo o tacchino si fanno circa 15 omogeneizzati monodose.

Occorrente: Pentola per cuocere a vapore +  Frullatore o Mixer + Barattolini di vetro piccoli con tappi ermetici

Preparazione:

  • Pulite e lavate la carne. Tagliate in pezzi, introduceteli nel cestello e cuocete a vapore (su una pentola a bagno maria) finchè saranno cotti. Verificate la cottura nel centro, tagliando a metà.

Meglio cuocere le carni separatamente sia per non mescolare il gusto che per i tempi di cottura.

  • Trasferite la carne nel frullatore o utilizzate direttamente un mixer a immersione e frullate aggiungendo poco per volta dell'acqua di cottura o del brodo vegetale. Dovete ottenere una crema omogenea senza pezzettini in mezzo.
  • Con la crema ottenuta riempite i barattolini di vetro. Chiudeteli accuratamente col loro tappo e, a seconda della quantità, potete conservarli in frigo o congelarli.
  • In tutti i casi, applicate un'etichetta su cui scrivete gli ingredienti e la data di preparazione.

Per maggior sicurezza, dopo aver riempito i barattolini e averli chiusi, si possono sterilizzare. Si fa come quando si preparano le conserve :

  1. Immergete i barattolini in una pentola riempita d'acqua, della grandezza sufficiente a contenerli tutti senza farli muovere.
  2. Accendete la fiamma e portate l'acqua a ebollizione.
  3. Lasciate bollire per 20/30 minuti.
  4. Spegnete la fiamma e fate raffreddare i barattolini nell'acqua. Oppure rovesciateli sul piano a testa in giù in modo di far uscire l'aria. Quando sono freddi, asciugateli e conservateli in frigo o in freezer.

 

Come si scongelano

Scongelare l'omogeneizzato richiede pochi minuti. Togliete il vasetto dal congelatore e mettete in un pentolino d'acqua sul fuoco.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI