La scoperta scientifica: dal latte materno il rimedio contro l'HIV

Guida Guida

Una straordinaria scoperta scientifica apre grandi speranze nella battaglia contro il virus dell'HIV. Dal latte materno un rimedio naturale contro l'HIV.

Sembra che nel latte materno ci sia un rimedio naturale contro il virus dell'HIV, ovvero del virus dell'AIDS. Questi sono, in estrema sintesi, i risultati di una importante ricerca condotta dalla Duke University e pubblicati sulla rivista dell'Accademia delle Scienze degli Stati Uniti.

La ricerca, guidata dalla dottoressa Sallie Permar, ha potuto isolare una proteina presente nel latte materno in grado di sconfiggere il virus dell'HIV.

La proteina si chiama Tenascina-C e fino ad ora era conosciuta per i suoi effetti positivi nel processo di riparazione dei tessuti

La ricerca è partita da un dato assodato ovvero che il virus dell'AIDS non viene trasmesso ai neonati allattati al seno da mamme sieropositive. Un fatto che ha stimolato gli scienziati a cercare la ragione per cui il latte materno impedisse la trasmissione del virus.

  • Nella Tenascina-C c'è la risposta che gli scienziati cercavano, soprattutto per approfondire le ricerche e arrivare a individuare nuove armi "naturali" contro l'AIDS, per i bambini che contraggono la malattia dalle loro mamme al momento della nascita o per altre forme di contagio. Da ricordare che ogni anno ci sono più di 300 mila bambini che contraggono il virus.

Nella ricerca è emerso che la Tenascina-C si lega alle molecole del virus e forma una sorta di barriera che impedisce al virus di attaccare le cellule sane. In questo modo l'HIV viene neutralizzato.

Secondo quanto ha spiegato la dottoressa Permar questa proteina potrebbe essere sviluppata in laboratorio come terapia alternativa naturale, anche insieme ai farmaci antiretrovirali che già si utilizzano contro l'AIDS.

photo credit: © yanlev - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI