Oscar 2017, tutti i look sul red carpet

Notizia Notizia

Dalla pettinatura leonina di Halle Berry al vestito scintillante di Emma Stone, al fiocco blu che tutte le star hanno indossato sui propri vestiti: ecco come le star hanno incantato i fotografi.

L'89esima edizione della Notte degli Oscar ha regalato intense emozioni anche sul red carpet. Prima di vincere il premio come Miglior Attrice Protagonista, Emma Stone aveva già stregato il pubblico, presentandosi come una scintillante statuetta, ma non è stata la sola a colpire con il suo look. Inoltre, tutte le star hanno sfoggiato un piccolo fiocco blu, simbolo del supporto di Hollywood alla American Civil Liberties Union, associazione in lotta contro le discriminazioni e il bando all'immigrazione voluto da Donald Trump.

Ecco tutti gli outifit sfoggiati nella Notte degli Oscar 2017 (e i nostri premi ai look)

Miglior outfit. Splendida in un lungo Givency by Haute Couture, Emma Stone ha indossato anche un accessorio con un preciso significato. Appuntata sul vestito c'era una piccola spilla col logo di Planned Parenthood, organizzazione che combatte in favore della legislazione abortista e dell'educazione sessuale.

Miglior tormentone. Halle Berry ci riporta indietro nel tempo, sfoggiando una capigliatura leonina degna degli anni migliori della compianta Whitney Houston. "Con questo look celebro i miei capelli naturali, lasciandoli liberi": avvolta in un abito di Versace, l'attrice ha voluto lanciare un messaggio degno del #nomakeupmovement di Alicia Keys. Sul web ovviamente sono esplose parodie e meme su questa scelta.

 

#MerylStreep #ElieSaab #AcademyAwards #Oscars2017 @eliesaabworld

Un post condiviso da Hawaworld (@haawaworld) in data:

Miglior polemica. Già prima della Notte degli Oscar, Meryl Streep (candidata come miglior attrice protagonista) aveva fatto parlare di sé e del suo look per la cerimonia, grazie a un'accesa polemica con lo stilista Karl Lagarfeld. Ma l'attrice si è lasciata scivolare di dosso ogni malumore e ha scelto di indossare un lungo abito blu su misura, creto da Elie Saab. 

 

Un post condiviso da Us Weekly (@usweekly) in data:

Miglior investimento. Jennifer Aniston ha scelto un abito nero lungo, con un profondo spacco che mette in evidenza le sue lunghe gambe, e uno scollo molto seducente. Ma la star di "Friends" si è fatta notare grazie ai gioielli di Lorraine Schwartz che ha scelto di indossare, per un valore totale - fra anelli e orecchini - di 10,7 milioni di dollari.

Miglior colore. Viola Davis, vincitrice del premio Oscar come Miglior Attrice Non Protagonista ha voluto celebrare questa notte magica con uno splendido abito rosso di Armani.

Premio eleganza e semplicità. Michelle Williams (candidata al premio Oscar come Miglior Attrice Non Protagonista) ha indossato un abito Louis Vuitton con una profonda scollatura e un'ampia gonna dorata. Completa il look di innata eleganza e schiettezza con un taglio corto biondo platino.

Ex aequo con Michelle Williams c'è Isabelle Huppert, che ha sfilato con un lungo abito bianco Armani Privé, molto scintillante.

Premio esagerazione. Janelle Monae, tra le attrici del cast di "Il diritto di contare" (candidato all'Oscar come Miglior Film), è andata un po' oltre con tutti gli strass e le trasparenze del suo abito Elie Saab Couture. Ci riproviamo l'anno prossimo.

Miglior applauso. Nicole Kidman (candidata come Miglior Attrice Non Protagonista) non ha fatto parlare di sé per il lungo abito nude look di Armani Privé, quanto per il suo modo di applaudire. Davvero bizzarro.

Miglior cambiamento. Dakota Johnson ha approfittato degli Academy Awards per presentare il suo cambio d'immagine. Niente più frangetta e make up appariscente, niente scollature provocanti. Un look semplice e ovviamente dorato per l'attrice di "50 sfumature di nero", che per il suo vestito ha scelto Gucci.

Premio Invito alla Primavera. Scarlett Johansson ha sfilato con un ampio abito colorato, firmato Alaïa, con uno scollo simile a quello sfoggiato da un'altra attrice presente agli Oscar...

Premio "Lo indosso meglio io". Il fisico di Charlize Theron, che per la Notte degli Oscar si è affidata a Christian Dior Couture, sembra restituire meglio l'idea proposta dall'abito della Johnasson.

Miglior photobombing. Jessica Biel si è concessa un bagno di flash nel suo lungo KaufmanFranco dorato, prima di essere disturbata dal marito. Ma questo premio lo assegniamo proprio a Justin Timberlake, autore del miglior photombombing della serata.

Miglior smoking. Oltre all'Oscar come Miglior Attore Non Protagonista, Mahershala Ali vince per noi il premio per il miglior smoking sul red carpet.

Miglior smoking bicolore. L'ombroso Jamie Dornan, che ha partecipato alla cerimonia degli Oscar come annunciatore al fianco di Dakota Johnson, ha sfoggiato uno smoking bianco e nero.

Miglior silouhette maschile. Impeccabile Andrew Garfield, col suo fisico longilineo e il suo impeccabile abito scuro. Era candidato come Miglior Attore Protagonista.

 

Miglior look "à la Revenant". Oltre ad esser stato incoronato Miglior Attore Protagonista per la sua magistrale interpretazione in "Manchester by the Sea", gli assegniamo la vittoria come miglior look selvaggio, degno di Leonardo Di Caprio nella sua interpretazione da Oscar nel 2016.

 

 

#ryangosling#burning#notebook#GUCCI#suitup👔#suitup

Un post condiviso da ⚜️PersonalBlogLifeStyle ⚜️ (@vintagevintagevintageme) in data:

Premio simpatia. Non ha vinto come Attore Protagonista, nonostante abbia recitato in "La La Land". E il suo smoking, impeccabile, non aveva niente di speciale. Ma vogliamo assegnare a Ryan Gosling il premio simpatia per la sua reazione all'annuncio errato per il premio Miglior Film, andato poi a "Moonlight". Come resistere a questa faccia?

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI