Olio d'oliva: l'oro verde del Mediterraneo

Guida Guida

Fra gusto, benessere e tradizione il prezioso olio d'oliva è l'eccellenza italiana apprezzata in tutto il mondo. Scopri di più su Artimondo!

L’ulivo, originario del Mediterraneo Orientale, è una pianta venerata fin dall’antichità e alla quale sono stati attribuiti significati e origini differenti: secondo la mitologia greca sarebbe stata creata da Atena, dea della sapienza, a seguito di una competizione con il dio Poseidone;
nella Bibbia, invece, il ramoscello d’olivo simboleggia la pace tra Dio e gli uomini dopo il diluvio universale ed ancora,
nel Corano si legge: “Dio è la luce dei cieli e della terra. La sua luce è come una nicchia, in cui si trova una lampada (...) il suo combustibile viene dall’olio di un albero benedetto, un Olivo".

L’olio d’oliva è un prodotto straordinario, apprezzato fra i tanti aspetti per la sua versatilità ed i suoi mille utilizzi: dal condimento e la cottura dei cibi alla produzione di cosmetici, e ancora come medicamento o combustibile durante i riti religiosi.

L’Italia con 150 milioni di piante è il secondo paese al mondo a produrre olio d’oliva e vanta 41 denominazioni DOP ed una IGP, riconosciute dall’Unione Europea

Molte le regioni dove l’olio è protagonista: in Puglia, tra le province di Bari, Brindisi e Taranto, viene raccolta l’oliva Ogliarola con la quale viene poi prodotto l’olio puglieseCollina di Brindisi DOP”, un’eccellenza dal gusto intenso color giallo paglierino. Ed è proprio l'olivocoltore Ambrogio Valentini, uno dei suoi principali olivocoltori, a parlarci del prodotto: “Il nostro olio ha caratteristiche specifiche: è amaro, corposo, molto aromatico, perfetto anche su una fetta di pane caldopreferibilmente di Altamura” ed aggiunge “Oltre al nostro olio extravergine Collina DOP di Brindisi, produciamo anche alcuni oli aromatizzati con prodotti naturali come Peperoncino, limone o arancia; l’intensità e il sapore di questi aromatizzatori naturali hanno reso i nostri prodotti particolari e ricercati, come ha dimostrato il successo di vendita ottenuto”. 

La lista delle etichette di oli nostrani, tutte di altissima qualità, è lunga e attraversa tutto lo stivale fino alla Sicilia, dove ad esempio troviamo aziende agricole che lavorano tre tipologie di olive autoctone, la Nocellara del Belice, la Cerasuola e la Bianco Lilla, dalle quali si estraggono oli con caratteristiche peculiari da abbinare alle pietanze.
Accursio Alagna
, direttore dell’azienda agricola e oleificio La Goccia D’Oro, ci svela infatti che l’olio di Nocellara del Belice con il suo sapore deciso, sapido, piccante, ben si abbina ad una gustosa bistecca ai ferri. Ma per un uso originale, l’abbinamento che vi farà innamorare sarà sul gelato alla vaniglia. Provare per credere!

Anche l’olio prodotto con l’oliva cerasuola è molto intenso, ma ha un sapore più amaro, è più adatto per condire un piatto di legumi o verdure fresche. 
Punta di diamante della produzione agricola italiana, l’olio extra vergine d’oliva, prodotto artigianalmente e secondo le più antiche tradizioni, è tra i protagonisti dell’Artigiano in Fiera, la manifestazione internazionale dedicata all’artigianato che avrà luogo dal 29 novembre all’8 dicembre a FieraMilano.

Tuttavia se avete già una improvvisa voglia di pasta aglio, olio e peperoncino, correte su Artimondo, troverete durante tutto l’anno un’ampia scelta di etichette del migliore “oro verde del Mediterraneo”, tutte prodotte con l’amore e la passione dei veri olivocoltori italiani e sarà impossibile resistere!

Credit Foto: © luigi giordano - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI