Come comunicarsi al meglio su Linkedin: 5 consigli utili

Guida Guida

Marketing al servizio della persona
Federica Gabardi

Scopri i segreti per usare al meglio il primo social network professionale del mondo. Prima regola: farsi trovare.

Linkedin è il primo social network professionale al mondo e in Italia gli iscritti superano gli 8 milioni. Che cosa aspetti a usare al meglio questo “megafono” per comunicare la tua identità professionale? Segui questi 5 consigli e fatti trovare!

1. La foto e il breve riepilogo parleranno al posto tuo, dedicaci tempo e attenzione. Per il riepilogo siate sintetiche: in 400/500 caratteri comunicate la posizione attuale, le esperienze e la formazione. Non dovrà essere un semplice elenco, ma un racconto di ciò che sapete fare e le aree in cui avete lavorato.

Per la foto: no alle foto in puro stile facebook e no anche a quelle troppo impostate. Scegliete un primo piano spontaneo, sobrio.

Potete anche farvi scattare una foto da qualche amica e in questo caso le indicazioni sono due: non scegliete abiti a righine e neppure vestiti dello stesso colore dello sfondo, l’obiettivo è cercare di generare un contrasto di colore per farvi emergere al meglio.

2. Usa le parole chiave per farti trovare il lavoro che hai e quello che desideri. Ad esempio: se sei un graphic designer o vorresti diventarlo, cerca di inserire le keyword strettamente connesse al tuo lavoro (“web designer”, “art director”, “digital art director”) in tutti i campi del profilo, competenze comprese. Questa piccola accortezza ti servirà perché è proprio tramite la ricerca di parole chiave che le risorse umane e i cacciatori di teste usano Linkedin.

3. Arricchisci la pagina inserendo link, grafici e video in grado di illustrare i progetti svolti e i risultati raggiunti. Se ad esempio sei un architetto e hai un sito/blog in cui riporti le foto dei tuoi lavori e magari commenti alcuni progetti architettonici di ampio respiro, inserisci il link al profilo Linkedin. Aiuterai chi legge ad acquisire tutte le informazioni possibili su di te.

4. Inserisci le tue competenze, anche quelle di nicchia. Questo ti permetterà di aumentare di ben 13 volte la probabilità di essere trovato.

Ti consiglio di inserire anche le competenze di nicchia insieme a quelle naturalmente previste per la tua esperienza, questo ti renderà rintracciabile per tutto ciò che sai fare.

5. Lascia parlare gli altri. Colleghi, ex colleghi, e persone che ti conoscono professionalmente, costituiscono un’ottima pubblicità.

Il tuo network potrà confermare le competenze che hai evidenziato e aggiungere una referenza.

Quando avrai completato la remise en forme della tua pagina, comunicalo al tuo network: basterà cliccare un bottone a destra e deciderai se far avvisare i tuoi contatti che il tuo profilo è stato aggiornato

Ultima cosa, ma non meno importante: sii te stessa, per due motivi diversi:

  • In primo luogo, nel mondo digital la trasparenza è un valore condiviso molto sentito, perché le informazioni sono disponibili e si posso verificare velocemente.
  • Inoltre non ha valore aggiungere qua e là dettagli non veri per sbalordire chi legge, essere se stessi è di gran lunga la scelta giusta. Prendi ispirazione anche dal lavoro sulla SWOT personale e raccontati al meglio!

Credit©Gstudio Group -Fotolia.com

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI