Come comportarsi in caso di terremoto

Guida Guida

Cosa bisogna fare in caso di terremoto? Ecco alcune regole da tenere a mente per salvaguardare la propria incolumità.

Il terremoto è un fenomeno naturale che può avere terribili conseguenze per l'uomo. E se nella maggior parte dei casi i terremoti  sono caratterizzati da una bassa intensità, è comunque molto importante sapere come comportarsi in caso di un forte evento sismico.

Ecco alcuni consigli

E' importante, qualunque sia l'intensità del terremoto, farsi trovare in posti che vengono considerati più sicuri (soprattutto nel caso in cui non fossimo in grado di uscire immediatamente da casa), come:

- sotto ad un tavolo resistente;
- sotto allo stipite di una porta;
- nei punti dove le pareti sono più spesse e resistenti (nelle rientranze del muro).

  • Un'azione importante da svolgere, inoltre, è quella di staccare (se si può) corrente e gas al più presto, in modo da evitare incendi o esplosioni. State comunque alla larga da mobili che, se l'intensità del terremoto è alta, possono cadervi addosso: cercate, piuttosto, i muri maestri e portanti della casa.
  • Nel caso riusciate ad uscire di casa state attenti all'utilizzo delle scale che, se troppo cariche di peso possono cedere. Gli ascensori sono assolutamente da evitare. Quando uscite di casa non appesantitevi portando con voi cose superflue: munitevi al massimo di una coperta e di acqua.
  • Uscendo da casa, prestate attenzione alla pavimentazione: potrebbero essersi aperti buchi e, senza che ve ne accorgiate, potrebbero ostacolarvi. Insomma siate rapidi ma guardate dove mettete i piedi.
  • Una volta fuori, state lontano da case, palazzi e pali della luce: cercate il posto più isolato, come ad esempio, un campo coltivato senza nulla attorno.
  • Cercate anche di allontanarvi da impianti industriali che, se danneggiati dal sisma, potrebbero dar origine a incidendi.
  • Non sostate nelle vicinanze di ponti e corsi d'acqua: il pericolo di esondazioni è sempre fortissimo.
  • Evitate di usare l'auto, questa può intasare il traffico creando problemi: lasciatela dov'è. Se il terremoto ti sorprende quando sei in auto, è importante non sostare nei pressi di ponti, terreni a rischio di frana o spiagge. Le scosse telleuriche, infatti, hanno spesso il potere di sollevare ingenti masse d'acqua, andando a generare quello che è comunemente conosciuto come Tsunami.
  • Cercate di aiutare gli altri e di farvi aiutare: non isolatevi e non mettetevi a curiosare nelle zone più disastrate. Se trovate feriti gravi, non spostateli, potreste peggiorare la situazione, ma aspettate i soccorsi ed, in caso, date una mano a loro. 
  • Per non intralciare i soccorsi, inoltre, è bene evitare di utilizzare il telefono se non strettamente necessario: lasciare le linee telefoniche libere può essere la salvezza per le persone in serie difficoltà.

Saper gestire l'ansia e il panico, poi, è molto importante in queste situazioni, soprattutto dopo che si è verificato il terremoto: se siete genitori, cercate di parlare dell'accaduto con i vostri bambini. Per ulteriori informazioni, leggi la guida "Come affrontare il terremoto con i bambini"

Fate dei controlli alla vostra casa regolarmente ed informatevi sugli adeguamenti antisismici della vostra città. Per ulteriori informazioni, consultate il sito della Protezione Civile

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI