I 5 film di Cannes 2017 da non lasciarsi sfuggire (in sala e non)

Classifica Classifica

Tra polemiche "pro Netflix" e "contro Netflix" la kermesse è iniziata e promette di non lasciare insoddisfatto nessuno. Tra il ritorno di "Twin Peaks" e il nuovo film di Roman Polanski, ecco cosa non lasciarsi scappare (e recuperare al cinema).

Per ora a godersi questi film saranno i fortunati appassionati che hanno raggiunto la Croisette. Ma dopo il Festival di Cannes, che terminerà il prossimo 28 maggio, anche noi comuni mortali potremo goderci i film più belli in concorso e fuori concorso alla 70esima edizione. Tra questi c'è l'attesissimo ritorno di David Lynch dietro la macchina da presa per il seguito di "Twin Peaks" e la messa in streaming di "Okja", il film in concorso prodotto da Netflix.

Prenete nota: ecco i 5 film presentati a Cannes da non farsi sfuggire (in sala e non).

1. Okja

Il film della discordia, quello che alcuni hanno addirittura detto "esser stato sabotato" durante la sua proiezione: "Okja" è uno dei due film prodotti da Netflix e presentati al Festival di Cannes. Mentre Pedro Almodovar ha dichiato che secondo lui la Palma d'Oro non "debba essere consegnata a un film che non è stato visto sul grande schermo", Will Smith è sceso in campo per difendere la celebre piattaforma di streaming: "A casa mia Netflix non è stato altro che un beneficio: i miei figli guardano delle pellicole che, altrimenti, non avrebbero potuto vedere". "Okja" è la storia di una ragazza che deve proteggere un animale a cui tiene molto - Okja, un maiale - dai cattivi delle multinazionali. A creare la creatura, nientemeno che la scienziata Tilda Swinton. Il film è opera del regista sudcoreano Bong Joon-ho, autore anche di "Snowpiercer". È importante dire che tra tutti i film di Cannes sarà il primo ad arrivare al pubblico, sebbene in streaming. Sarà disponibile sulla piattaforma a partire dal 28 giugno.

2. Twin Peaks

 

L'attesa per la nuova stagione di "Twin Peaks" per chi ne ha la possibilità, terminerà il 26 maggio. Il ritorno di David Lynch dietro la macchina da presa e la presentazione del suo lavoro è uno dei momenti più attesi della kermesse cinematografica. Sulla trama della nuova stagione, ovviamente, Lynch non ha diffuso alcun dettaglio.

3. Based on a True Story
 

Alcuni giorni dopo la conferenza stampa di presentazione della selezione ufficiale dei film in concorso, è arrivata la notizia: "Based on a True Story" di Roman Polansky sarà presentato fuori concorso alla 70esima edizione del Festival di Cannes. Dopo un silenzio di 4 anni da "Venere in pelliccia", presentato a Cannes, Polanski torna con un thriller in cui una scrittrice (Emmanuelle Seigner) vive un esaurimento nervoso, durante il quale riceve le attenzioni molto intime e invadenti di una sua ammiratrice, intepretata da Eva Green.

4. The Killing of a Sacred Deer

 Creare una pellicola pop che sia però anche un'opera d'arte: con "The Lobster" il regista Yorgos Lanthimos ha dimostrato che è possibile. In "The Killing of a Sacred Deer" vuole ripetere l'impresa e, per questo, ha arruolato nel suo cast Colin Farrell (di nuovo), Alicia Silverstone e Nicole Kidman, che è presente in ben 4 film in concorso a Cannes.

5. You Were Never Really Here

Lynne Ramsay è la mente dietro l'inquietante lungometraggio "... E Ora Parliamo di Kevin", presentato a Cannes nel 2011. Torna al festival con un film tratto da un racconto di Jonathan Ames in cui si narra la storia di un ex agente dell'FBI, che salva dal mercato della prostituzione giovani, ragazze e bambini, picchiando i trafficanti di umani con un martello. Nei panni del protagonista troviamo Joaquin Phoenix, mentre la ragazza da salvare sarà interpretata dalla 14enne Ekaterina Samsonov, per la prima volta sul grande schermo.

>>>LEGGI ANCHE: I film più attesi del 2017

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI