Bici tuning: montare cestino e portagiornali

Video Video
Bici tuning: montare cestino e portagiornali. Continuiamo con il bici tuning. Aggiungi una serie di accessori alla tua vecchia bici restaurata in modo facile ed economico. Guarda il nostro video.

Hai bisogno di

  • 1 mascherina
  • 1 paio di guanti di lattice
  • 1 sacchetto di plastica
  • alcuni giornali di carta
  • 1 flacone di resina bicomponente
  • 1 vaschetta di alluminio
  • 1 pennello piatto
  • 1 borsa di stoffa
  • 1 paio di forbici
  • 1 bobina di fil di ferro
  • 1 pinza
  • alcune spille

Step by step

Il cestino

  1. Tagliare i manici della borsa con le forbici (serviranno in seguito per il portagiornali).
  2. Sempre con le forbici praticare due fori sul lato posteriore della borsa.
  3. Costruire ora i ganci per appendere il cestino alla bici. Inserire un pezzo di fil di ferro in ogni foro, tagliarlo con la pinza e modellarlo a forma di uncino.
  4. Per realizzare il cestino aprire bene la borsa e inserire il sacchetto di plastica.
  5. Accartocciare i fogli di giornale e inserirli nel sacchetto dandogli la forma che si preferisce.
  6. Indossare la mascherina e i guanti.
  7. Versare la resina nella vaschetta e stenderla sulla superficie esterna della borsa di stoffa aiutandosi con il pennello.
  8. Passare una seconda mano di resina per rendere la borsa più resistente.
  9. Lasciare asciugare la resina all’aria aperta per circa 5 ore.
  10. Una volta asciutta, togliere i giornali dalla borsa.

Il portagiornali

  1. Tagliare due pezzi di fil di ferro di qualche centimetro più corti rispetto ai manici della borsa separati in precedenza.
  2. Inserire il fil di ferro in ogni manico e chiudere le estremità con le spille.

Infine...

  1. Fissare il cestino al manubrio della bici con il fil di ferro.
  2. Arrotolare il portagiornali all’asta verticale del manubrio.
PER SAPERNE DI PIÙ
    Bici tuning: montare cestino e portagiornali.

    Continuiamo con il bici tuning. Aggiungi una serie di accessori alla tua vecchia bici restaurata in modo facile ed economico. Guarda il nostro video.

  • La resina bicomponente, come dice il nome, è formata da due componenti: la resina e l'indurente. Mescolandoli nella proporzione 1:1 si ottiene una lacca trasparente che, una volta indurita, è resistente e antigraffio.
  • In commercio esistono di diversi tipi di resina biocomponente: quella vetrificante, per esempio, è molto lucida e viene utilizzata nella decorazione di gioielli artigianali o nel decoupage per dare un effetto smaltato.
CREDITS

Autore
Linda Ovena
 
Regia
Claudio Lucca
Valentina Mele
 
Producer
Linda Ovena

Interpreti
Linda Ovena
 
Operatori
Claudio Lucca
Valentina Mele
 
Montaggio
Valentina Mele
 
In redazione
Laura Mauceri
Burak Ortahamamcilar
Giulia Vacchina

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI