Le 5 scarpe ideali per fare una gita in montagna d’estate

Classifica Classifica

Quando si va in montagna è necessario indossare scarpe adatte, anche se il nostro soggiorno si svolge d’estate. Ecco i cinque modelli perfetti allo scopo!

Sta per arrivare l'estate e avete deciso di passare qualche giorno in montagna, ma non avete minimamente idea di quali siano le scarpe più adatte all'occasione. Andare in montagna d'estate, infatti, non significa solo relax: potreste trovarvi a dover affrontare escursioni, trekking, lunghe passeggiate e attività all'aria aperta.

Quali sono le scarpe più indicate per un soggiorno estivo in montagna?

Le scarpe, ovviamente, vanno scelte in base all’attività che si intende svolgere: per esempio, non ha senso scegliere scarponi pesanti per affrontare un sentiero di facile percorrenza o inerpicarsi per ripidi sentieri con delle semplici scarpe da tennis.

Vediamo, quindi, quali sono i modelli più indicati. Per orientarci nella scelta è bene tenere a mente diversi fattori: il grado di comfort della scarpa, la sua flessibilità e la sua sicurezza.


Scarpe da trekking alte

 

Foto © Amazon.it

I classici scarponi robusti (decisamente ingombranti) e alti alla caviglia sono adatti per affrontare percorsi non semplici. Un esempio? Terreni difficili e poco battuti fatti da lunghe salite e ripide discese necessitano di scarpe capaci di mantenere in sicurezza il piede evitando, allo stesso tempo, eventuali distorsioni alla caviglia.

Scarpe da trekking mid

Foto © Ebay.it

Per affrontare percorsi non troppo impegnativi è possibile affidare i propri piedi alle scarpe da trekking mid: si tratta di scarponcini alti solitamente fino al malleolo ma non troppo pesanti. Il comfort è quindi sicuramente maggiore rispetto a quello donato dalle scarpe da trekking alte: sono meno pesanti ma avvolgono ugualmente il piede, proteggendolo dagli urti.

Scarpe da trekking basse


Foto © Ebay.it

Tra le scarpe adatte alla montagna, le scarpe da trekking basse sono sicuramente le più portabili a livello di comfort: non di rado, infatti, vengono utilizzate anche in città. La camminata è sicuramente più comoda perché la caviglia non è immobilizzata: è bene scegliere queste scarpe, quindi, quando ci si ritrova a dover camminare per lungo tempo ma in sentieri semplici e non scoscesi: con le scarpe da trekking basse, infatti, le distorsioni sono più frequenti.

Scarpe da trail running

Foto © fruugo.it

Il trail running è un tipo di corsa che si svolge in mezzo alla natura: questo tipo di disciplina, quindi, necessita di scarpe particolari e in grado sia di attutire i colpi sia di far traspirare il piede. Queste tipo di scarpe, quindi, sono perfette per l'estate, qualora non si debbano affrontare lunghi sentieri accidentati. Le suole, solitamente realizzate con particolari tecnologie, permettono di ottenere la massima tenuta durante la camminata, soprattutto in discesa. Le scarpe da trail running sono quindi perfette per camminate non troppo lunghe su sentieri di facile percorrenza.

Five fingers


Foto © vibram.com

Le scarpe five fingers sono comparse sul mercato negli anni 2000: si tratta di calzature molto avvolgenti, caratterizzate da una forma comprendente le dita dei piedi. Le five fingers non vanno utilizzate per affrontare percorsi molto lunghi e accidentati ma per normali e semplici passeggiate in montagna: grazie alla loro particolare ergonomia, infatti, fanno in modo che il piede abbia un movimento più naturale, capace "di far presa" in modo ottimale sulle superfici. In commercio ne esistono moltissimi modelli: i più indicati per il cosiddetto light trekking sono il "trek" e lo "spyridon".

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI