Come trovare un partner su Meetic

Guida Guida

Trovare l'anima gemella diventa di giorno in giorno sempre più difficile: l'utilizzo di Meetic - con qualche cautela - dona qualche chance supplementare.

Quando si arriva a una certa età, con un lavoro ormai avviato e una rete di amicizie consolidata e quasi del tutto statica, diventa sempre più difficile fare nuove conoscenze, e quindi ancora di più trovare un partner

Per ovviare a questo problema – e a timidezze o insicurezze – sono nati dei siti di appuntamenti impostati come social network, in cui conoscere nuove persone e magari incontrare l'amore della vita.

Tra le piattaforme più importanti in questo settore c'è Meetic, che si vanta di avere oltre 7 milioni di utenti

L'iscrizione non richiede molto tempo: viene subito chiesto sesso e orientamento e quindi inizia la fase di costruzione del profilo.

Ci si trova davanti a un fuoco di domande volte a determinare la propria posizione riguardo a un'ipotetica relazione, figli a carico, personalità, descrizione fisica, etnia, religione, carriera e studi.

Meetic chiede dunque una descrizione dello stile di vita (sport, animali), interessi (musica, cinema, passioni, hobby) e quindi le caratteristiche preferite nel partner (più o meno analoghe alle nostre). 

Si passa al cuore del sito, ovvero il fatidico annuncio, in cui si tenta di sintetizzare in poche parole la propria persona e quella che si sta cercando.

Ultimo fondamentale step è il caricamento di una foto, che aumenta esponenzialmente le possibilità di stringere legami virtuali. 

La fase di ricerca del partner è impostata su età, distanza massima, alias, e (se avanzata) anche caratteristiche fisiche o psicologiche. Il contatto può avvenire tramite mail, quindi in differita, o via chat, in modalità live, e come preliminare sono disponibili dei piccoli avvertimenti di interesse chiamati “sbandate”. 

C'è poi la possibilità di creare un test Meetic da proporre ai possibili candidati, grazie al quale si potranno scoprire eventuali affinità o divergenze di carattere o di opinione

Non resta che trovare il partner ideale, stando sempre molto attenti e tenendo bene a mente che la finzione è sempre dietro l'angolo, per non pensare al peggio.

Dal virtuale al reale

Su Meetic è attivo un servizio di moderazione interna, automatica e su richiesta, ma è sempre meglio stare allerta e progettare il primo incontro in pubblico, e solo dopo aver avvertito una persona fidata.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI