Le 5 truffe più comuni che viaggiano su Whatsapp

Classifica Classifica

Scopri alcune delle più frequenti truffe che viaggiano su Whatsapp, l’app di messaggistica istantanea più famosa al mondo

WhatsApp, la più famosa app di messaggistica, incomincia ad essere presa di mira da truffatori che riescono a spillare soldi o informazioni sensibili agli utenti meno esperti. Negli ultimi mesi sono aumentate le segnalazioni di truffe e raggiri che la Polizia Postale cerca di neutralizzare. Ecco quali sono le truffe più frequenti e cosa occorre fare per evitarle.

5. Le nuove emoticon

Foto emojipedia.org

La Polizia ha segnalato la presenza di due virus che invitano gli utenti a scaricare nuove emoticon animate per smartphone attraverso un link: se si clicca entra in gioco un virus che mette a rischio dati e informazioni presenti sul dispositivo. Attenzione perché nessun aggiornamento delle emoticon è segnalato tramite messaggio ma con aggiornamenti della applicazioni.

4. Buono sconto di Zara

Foto www.lastampa.it

Molti utenti hanno ricevuto il seguente messaggio:"Rispondi al nostro semplice sondaggio e vinci un buono da 150 euro da Zara": chi ha cliccato sul link è approdato a un sito di gossip sottoscrivendo, senza accorgersene, un abbonamento che ha consumato il credito.

3. WhastApp Gold

Foto www.verifiedbuzz.com

"Hey, finalmente è arrivata la versione segreta di WhatsApp. Questa versione - la Gold - è usata solo da grandi celebrità. Ora puoi usarla anche tu". Questo messaggio invita a scaricare l'upgrade che però nasconde un malware, che ruba informazioni sensibili, mostra pubblicità indesiderata e disturba le operazioni. Ovviamente non vi è alcuna traccia di WhastApp Gold sugli app store ufficiali.

2. WhatsApp scaduto

Foto tech.fanpage.it

Mentre si naviga su internet compare messaggio pop up che avvisa che il proprio abbonamento a WhatsApp sta per scadere. Il messaggio chiede di inserire il proprio numero di telefono ma facendolo si attiva un abbonamento da 20 euro che invia sfondi per il cellulare.

1. Il messaggio audio inesistente

Foto www.today.it

Un messaggio avvisa della presenza di una nota audio in segreteria proveniente da indirizzi strani come fucate@justfax.net: nel pulsante Autoplay risiede un malware. Attenzione perché WhatsApp non ha alcun servizio di segreteria.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI