Come cambiare operatore telefonico per cellulare e fisso

Guida Guida

Stai valutando le offerte di un operatore telefonico che non è il tuo? Ecco come cambiare!

Cambiare operatore telefonico è ormai una pratica molto diffusa, soprattutto a causa (o grazie a) delle numerose e sempre nuove offerte che presentano i gestori, soprattutto per chi passa da uno all'altro. In questa guida vedremo come farlo in maniera semplice ed evitando fregature, che si sa, non facendo attenzione, sono sempre dietro l'angolo! Ecco come cambiare operatore telefonico, subito!

Quando si cambia operatore con il cellulare ,è molto importante mantenere il credito nella sim, e soprattutto, il numero di telefono: dopo anni, cambiare numero e ridarlo a tutti i tuoi contatti, può essere parecchio noioso.

Per farlo, è necessario andare in un centro dell'operatore a cui vuoi abbonarti (Tim, Vodafone, Wind o 3) - mi raccomando, quello a cui vuoi passare, non quello che hai attualmente - e porta con te la carta d'identità, il codice fiscale e la SIM che utilizzi al momento.

A questo punto, scegli il piano tariffario che più preferisci, plasmandolo sulle tue esigenze, compila i moduli che ti verranno posti ed il contratto, consegna i documenti (che ti verranno restituiti dopo che l'addetto avrà inserito i dati), e non ti rimane che attendere.

Dopo circa 5 giorni, il tuo passaggio dovrebbe essere fatto, infatti il numero sarà passato nella nuova sim (consegnata nel negozio) e potrai usufruire della tariffa nuova.

Durante i 5 giorni, puoi utilizzare la vecchia sim o usare quella nuova con un numero temporaneo, che ti verrà fornito durante la firma del contratto.

Per sapere che il passaggio è avvenuto, riceverai un SMS che ti indica l'attivazione della nuova SIM (solitamente ne arriva uno anche sulla vecchia, per confermare l'avvenuta disattivazione).

Per il gestore del telefono fisso, i passaggi sono minori e non devi uscire di casa, ma spesso la burocrazia è più lunga: in questo caso, chiama il centro assistenza della tua nuvoa compagnia e segui le istruzioni che ti permetteranno di scegliere il piano tariffario e gli altri dettagli. Terminata la procedura, riceverai direttamente a casa i vari moduli da compilare per confermare l'avvenuto passaggio.

Compila il tutto (molto importante è il codice di migrazione, lo trovi sulla tua bolletta) e rimanda alla compagnia entro 10 giorni: ora devi solo attendere il passaggio (che non dovrai gestire personalmente), che non ti lascerà senza linea dato che il gestore vecchio è obbligato per legge a fornire il servizio fino all'avvenuto passaggio.

Ecco fatto, stesso numero ma nuova tariffa, se usi molto il telefono ora puoi parlare per ore liberamente,  se invece lo usi poco, i costi saranno estremamente limitati.

Segui le tue esigenze

Controlla bene prezzi ed offerte e scegli la proposta più calzante per le tue esigenze, valutando a lungo termine.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI